Guardiani della Galassia Vol. 2

2017, Azione

Guardiani della Galassia 2, il nostro commento al trailer: canzoni, Baby Groot e segreti oscuri

Dopo l'assaggio di alcune settimane fa, è finalmente arrivato in forma ufficiale il primo filmato promozionale dell'atteso sequel scritto e diretto da James Gunn. Ecco il nostro commento.

Guardiani della Galassia 2: un concept art riunisce tutti i personaggi

Da qualche mese - per l'esattezza da quando i primi spezzoni sono stati presentati al Comic-Con di San Diego - la domanda che è stata fatta più spesso a James Gunn sui social è: "Quando uscirà il trailer di Guardiani della Galassia Vol. 2?" L'attesa per le prime immagini del quindicesimo lungometraggio del Marvel Cinematic Universe era talmente spasmodica che, prima dell'arrivo del teaser ufficiale ieri, il regista del sequel cosmico aveva fatto in modo che un primo filmato promozionale fosse messo a disposizione dei fan già il 19 ottobre.

Leggi anche: Guardiani della Galassia 2: un primo spettacolare assaggio del trailer, anche in italiano

Un assaggio completamente diverso dal teaser vero e proprio, che ha il compito non facile di generare interesse per il film senza svelare troppo della trama (motivo principale per cui, per ora, non appare la new entry più discussa e attesa, Ego il pianeta vivente). Detto ciò, possiamo dire "missione compiuta", soprattutto perché il teaser sfrutta alla grande quello che promette di essere il personaggio più adorabile di tutto il franchise cinematografico della Marvel... Prima di cominciare ad analizzarlo nei particolari, però, rivediamo insieme questo bellissimo teaser trailer (a fondo pagina troverete anche la versione doppiata in italiano).

Leggi anche: Marvel Cinematic Universe: storia e segreti delle Gemme dell'Infinito

Bambino disubbidiente

Guardiani della galassia Vol.2:

Il teaser si apre con Rocket (doppiato in originale, come nel primo film, da Bradley Cooper), che spiega ad un misterioso interlocutore quanto il suo ruolo sia importante al cospetto di una minaccia che i Guardiani stanno affrontando (vediamo Gamora e Drax prendersela con una creatura dall'aspetto tutt'altro che rassicurante). "Il destino dell'universo è nelle tue mani", dice l'alieno con l'aspetto di un procione. "Qualunque cosa tu faccia, non premere quel bottone, perché se lo fai la bomba esploderà immediatamente e moriremo tutti. Adesso ripeti quello che ho detto." Scopriamo così che sta parlando con Baby Groot, il cui look infantile corrisponde anche al quoziente intellettuale, poiché il "bambino" deve ancora imparare/ricordare diverse cose. E come ogni pargolo che si rispetti, la sua reazione dinanzi ad un divieto, nonostante le proteste di Rocket, è di voler premere il bottone. Immancabile, ovviamente, l'unico commento che è capace di fare: "I am Groot."

Leggi anche: Guardiani della Galassia 2: Sean Gunn svela la scena di apertura

"Showtime, a-holes!"

Guardiani della galassia Vol.2:

Il filmato punta quasi esclusivamente sui cinque Guardiani originali, mostrati proprio durante la battaglia già intravista nei primi secondi del teaser. Lo scopo di questo segmento è appunto quello di ricordarci chi sono i protagonisti e perché non possiamo fare a meno di amarli: Drax, in particolare, sembra adattarsi sempre di più agli idiomi umani (difficilmente tre anni fa avrebbe detto "Screw you!" a un'astronave senza interrogarsi sul significato letterale dell'insulto), e risulta alquanto evidente che la taglia minuta di Groot non abbia inciso sulla sua capacità di fare danni e neutralizzare i nemici. Adesso non resta che chiedere a Gunn di pubblicare il video dove si vede Vin Diesel parlare con la voce da infante...

Leggi anche: Guardiani della Galassia 2: per Vin Diesel baby Groot "sarà adorabile"

Awesome Mix Vol. 2

Sappiamo dalle dichiarazioni del regista che, come già accaduto nel primo episodio, la colonna sonora ha un ruolo fondamentale, con tutte le canzoni accuratamente scelte e inserite nella sceneggiatura fin da subito in modo da ottenere il permesso di usarle già durante le riprese. Guardiani della Galassia finiva con Peter Quill che scopriva l'esistenza di un'altra cassetta lasciatagli dalla madre, intitolata Awesome Mix Vol. 2. Il teaser ci propone, in attesa di sentirlo nel sequel vero e proprio, uno dei brani di questa playlist vecchio stile: Fox on the Run, del gruppo inglese Sweet (1974). Una canzone dal ritmo giusto per un film come questo, e anche leggermente attinente a qualcosa che vedremo più avanti nel filmato, poiché il testo parla di donne attraenti (le "volpi" del titolo)...

Leggi anche: James Gunn ha già girato i prossimi camei di Stan Lee nei film Marvel

Guardiani della galassia Vol.2: Zoe Saldana nei panni di Gamora

Un rapporto "esplosivo"

Poteva mancare una lite tra Rocket e Star-Lord? Ovviamente no: il primo chiede se qualcuno ha del nastro adesivo per coprire il pulsante proibito di cui abbiamo parlato precedentemente, per sentirsi dire dal leader dei Guardiani che in quanto fabbricante di un ordigno letale, dovrebbe essere proprio lui a portarsi dietro i materiali per neutralizzarlo. Scatta quindi il battibecco, durante il quale Baby Groot prende la bomba e corre via, felice e incurante dei problemi che lo circondano. Rocket commenta "Questo è un pessimo segno", ma in quanto spettatori non vediamo l'ora di vedere in azione il suo minuscolo, adorabile aiutante. Tutti insieme: "I am Grooooooot!"

Leggi anche: Guardians of the Galaxy - Mission: BREAKOUT!, ecco l'attrazione Disney!

Il segreto di Peter

Escluso un cameo dei Ravagers, bisogna aspettare la parte finale del teaser per vedere un personaggio che non sia Star-Lord, Gamora, Drax, Rocket o Baby Groot. Un'attesa che viene ripagata dal debutto ufficiale - almeno per chi non era presente al Comic-Con lo scorso luglio - di Mantis (Pom Klementieff), nuova recluta dei Guardiani con il dono dell'empatia. Un potere che per Star-Lord ha conseguenze imbarazzanti, poiché toccandolo la ragazza è in grado di percepire l'amore che emana da lui. "Sì, provo un amore generale e altruista per tutti", dice il leader della squadra, salvo poi essere smentito da Mantis: l'amore in questione è puramente sessuale, e riguarda Gamora. Aspettiamo con ansia il resto del film per vedere gli effetti collaterali di questa scena, ma anche per assistere al rapporto tra Drax e la nuova arrivata. Vogliamo scommettere che la reazione del killer alieno dinanzi al "segreto oscuro" di Peter Quill diventerà un meme?

Leggi anche: Guardiani della Galassia 2: Gunn parla dell'importanza dei personaggi femminili

Guardiani della galassia Vol.2: Un immagine di Drax che ride

Next Time

Presumibilmente tra un paio di mesi arriverà il trailer finale. Non ci infastidirebbe affatto se mantenesse la struttura di questo teaser, concentrandosi sui personaggi senza svelare dettagli della trama, ma è quasi obbligatorio, a questo punto, mostrarci almeno uno squarcio di Kurt Russell in azione nei panni di Ego. Magari con la celebre gag che ha tanto fatto ridere chi ha visto il trailer mostrato a San Diego...

Leggi anche: Guardiani della Galassia 2 al Comic-Con 2016: ufficiale Stallone e Kurt Russell nel film

Guardiani della Galassia 2, il nostro commento al...
Marvel Cinematic Universe: storia e segreti delle Gemme dell'Infinito
Guardiani della Galassia 2: Vin Diesel doppierà Groot in 16 lingue
Privacy Policy