One Piece: la fine del manga è davvero vicina? Eiichiro Oda fa chiarezza

Eiichiro Oda, creatore di One Piece, ha approfittato delle SBS del volume 97 del manga per chiarire la questione dei 5 anni mancanti alla fine dell'intera opera.

NOTIZIA di 16/09/2020

La notizia della fine di One Piece ha creato scompiglio nella popolata community dell'opera, ecco perchè Eiichiro Oda, il creatore, ha avuto il bisogno di intervenire direttamente per chiarire qualcosa circa la conclusione del suo manga.

La possibilità è arrivata grazie alle SBS del volume 97 di One Piece, uscito in Giappone proprio oggi, 16 settembre 2020. Nella posta dei lettori, infatti, c'era anche la domanda da 100 milioni di berry, ovvero quella riguardante il tempo rimanente prima di poter leggere il capitolo finale della lunga avventura di Luffy Cappello di Paglia.
Se nei giorni scorsi erano circolate diverse versioni tradotte più o meno accuratamente dal giapponese, ci ha pensato il solito Arthur - Library of Ohara (uno dei fan e "spoilerman" più conosciuti nella community di One Piece) a fornire una traduzione più precisa delle parole di Oda.

Il lettore, dunque, ha chiesto: "È vero che finirai di serializzare One Piece fra 5 anni? Se fosse davvero così, un annuncio del genere sarà davvero un amaro boccone per i fan! So che sono stati in parecchi a piangere! Pensi di assumerti questa responsabilità?! Vorrei dire questo, ma in realtà penso che sia giusto che Odacchi possa finalmente fare una lunga vacanza".

La risposta di Eiichiro Oda? Sostanzialmente ha confermato la volontà di chiudere l'ultra-ventennale One Piece in circa 5 anni, pur facendo attenzione a non menzionare numeri questa volta. "Giusto. Non ho detto che voglio fermarmi, ma la serie finirà perchè la parte più emozionante dell'avventura di Luffy, ovvero scoprire cos'è il One Piece, arriverà a una conclusione" questa la conferma che non lascia troppi fraintendimenti.

"Le cose si stanno scaldando parecchio a Wano al momento - ha continuato Oda - e, se Luffy dovesse davvero riuscire a salvarsi, ci sarebbe uno sviluppo su scala globale, una storia che vi entusiasmerà come nessuna che abbiate fin qui letto, e disegnerò la più grande battaglia nella storia di One Piece. Sarà molto eccitante!
Quindi, ho fatto un simile annuncio perchè i lettori possano prepararsi mentalmente per capire che anche una storia così lunga come questa può arrivare alla sua naturale conclusione.
Detto questo, per adesso prendete il vostro tempo e godetevi Wano. Quanto a me, disegnerò con tutta la mia energia
".

Concludendo, dunque, Eiichiro Oda ha sostanzialmente confermato il proprio proposito di terminare "presto" la storia della ciurma di Cappello di Paglia e compari, nel giro degli ormai famosi 5 anni (mese più, mese meno, saranno da considerare anche le pause, sempre più numerose) di cui avevano già parlato lui stesso e gli editor. Quello che però chiede ai suoi lettori è di non disperdere troppe attenzioni sulla questione tempo o sul numero dei capitoli: il cuore di One Piece, dopo 23 anni, e per tutti quelli che ancora restano, è l'avventura. Che si chiuderà, come ogni trionfo che si rispetti, con i fuochi d'artificio: nel nostro caso sarà quella grande battaglia promessa fin dalla conclusione di Marineford.