Mondiali di calcio 2022, la RAI si aggiudica i diritti TV per tutte le partite

I Mondiali di calcio 2022 tornano alla RAI: la FIFA ha annunciato che l'emittente di stato si è aggiudicata tutte le 64 partite previste in Qatar.

NOTIZIA di 09/04/2021

I Mondiali di calcio 2022 saranno trasmessi dalla RAI: lo ha comunicato la FIFA che ha fatto sapere che le 64 partite che si disputeranno in Qatar saranno trasmesse tutte dall'azienda di Viale Mazzini.

I mondiali di calcio del 2022 si disputeranno in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre 2022, le 64 partite che porteranno all'assegnazione del titolo saranno trasmesse tutte dalla Rai che ha trovato l'accordo con la FIFA. La notizia è stata ufficializzata dalla Federazione Internazionale attraverso un comunicato di Jean-Christophe Petit, direttore dei diritti dei media e dei servizi per i contenuti della Fifa, in cui si legge "dopo un processo di gara molto competitivo, siamo lieti di aver concluso un accordo con un forte media partner in Italia per la Coppa del Mondo Fifa 2022. Non vediamo l'ora lavorare con la Rai per rendere questa Coppa del Mondo Fifa unica nel suo genere un grande successo e creare un'esperienza indimenticabile per tutti i fan italiani".

La RAI si è impegnata a trasmettere 28 partite del torneo su Rai1, compresa la gara di apertura del torneo, le due semifinali e la finale, questo perché la FIFA ha richiesto per questi incontri la massima visibilità possibile. Alla Rai sono stati assegnati i diritti multipiattaforma in televisione, digitale e radio.

I mondiali del Qatar si svolgeranno dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Nelle fasi di qualificazioni l'Italia fa parte del Gruppo C delle squadre Europee insieme a Svizzera, Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania. Gli azzurri ad oggi hanno giocato 3 incontri vincendoli tutti e sono in testa al girone seguiti dalla Svizzera che ha giocato una partita in meno.