Lee Ryan dei Blue arrestato su un volo della British Airways "comportamento pazzesco" raccontano testimoni

Lee Ryan dei Blue è stato arrestato su un volo di linea della British Airways: il cantante avrebbe perso il controllo quando non gli è stato servito dell'alcol.

NOTIZIA di 02/08/2022

Lee Ryan è stato arrestato su un volo della British Airways diretto a Londra dopo essere partito da Glasgow: il cantante dei Blue, la boy band attiva all'inizio degli anni 2000, avrebbe perso la testa dopo che alcuni membri dell'equipaggio si sono rifiutati di dargli delle bevande alcoliche. La notizia e stata riportata da alcuni tabloid britannici.

Secondo quanto descritto dalla versione online dell'Independent, il comportamento del cantante è stato giudicato "aggressivo" e "intimidatorio" nei confronti dell'equipaggio di cabina del volo diretto a Londra dopo essere decollato dalla capitale scozzese. Ryan, 39 anni, quando ha capito che non gli avrebbero servito nessuna bevanda alcolica, si è alzato dal suo posto ed ha iniziato a camminare per l'aereo, percorrendo il corridoio per tutta la sua lunghezza varie volte, a niente sono valsi gli inviti delle hostess che più volte gli hanno chiesto di tornare a sedersi.

Lee Ryan, che per alcuni passeggeri che hanno parlato con la stampa ha avuto un "comportamento pazzeso e intimidatorio", avrebbe anche molestato verbalmente alcune delle hostess, rincorrendole nella zona riservata all'equipaggio di cabina. Visto il reiterato comportamento del cantante, il personale ha contattato la polizia che ha atteso Lee all'aeroporto di London City e lo ha arrestato. Ryan ha passato una notte in cella per poi essere rilasciato in attesa delle indagini, l'accusa sarebbe di reato contro l'ordine pubblico.

Prima di dare in escandescenza sull'aereo, l'ex cantante dei Blue aveva fatto ritardare la partenza dell'aereo di ben 20 minuti, essendosi presentato in ritardo all'imbarco. Sulla vicenda i rappresentanti del cantante non hanno rilasciato commenti.