Joseph Siravo, attore de I Soprano e Jersey Boys, morto a 66 anni

Joseph Siravo, noto per il ruolo del padre di Tony Soprano ne I Soprano e performer in Jersey Boys, è morto domenica 11 aprile 2021 all'età di 66 anni.

NOTIZIA di 13/04/2021

Joseph Siravo, noto per i ruoli ne I Soprano e Jersey Boys, è morto domenica 11 aprile 2021 all'età di 66 anni. L'attore e performer combatteva da tempo con un tumore al colon.

Una foto di Joseph Siravo
Una foto di Joseph Siravo

Joseph Siravo ha interpretato il padre di Tony Soprano nei frequenti flashback sull'infanzia del capo della mafia negli anni '60 nella serie HBO.
Ma i ruoli di Siravo comprendono presenze televisive in For Life, Law & Order, The People vs. OJ Simpson: American Crime Story e The Blacklist. L'attore è apparso, inoltre, in alcune produzioni a Broadway come The Light in the Piazza e, più di recente, Oslo.

Figlio di Theresa e Mario Siravo, Joseph aveva all'attivo oltre 2.000 repliche del musical Jersey Boys a partire dal 2006 dove vestiva i panni del gangster Gyp DeCarlo. La famiglia lo ha ricordato dichiarando al The Post che l'attore "ha nutrito un'enorme passione per Shakespeare per tutta la sua vita ricevendo lodi per il suo ritratto di Claudio nell'Amleto del Long Wharf Theater nel 2004. "Per non menzionare il suo lavoro alla NYU come coach, mentore e insegnante del canone di Shakespeare".

Alla notizia della grave perdita, Stevie Van Zandt, interprete di Silvio Dante ne I Soprano, ha twittato: "Oh no! Era grande! Le mie più sentite condoglianze alla famiglia per questa grande perdita."

Michael Imperioli, che interpretava Christopher, ha pubblicato un lungo e commosso post su Instagram in cui ha scritto: "Joe era un attore eccellente e un ragazzo meraviglioso, ci mancherà moltissimo. La sua interpretazione [come] Johnny Boy Soprano era perfetta e ha anche interpretato un perfetto John Gotti in The Wannabe di Nick Sandow. Secondo me, era il migliore di tutti gli attori che hanno interpretato il Teflon Don".