Funivia Stresa-Mottarone: cos'è il forchettone che ha causato la tragedia

Ecco che cos'è un forchettone, il dispositivo di sicurezza che si è rivelato essere la causa della tragedia della Funivia Stresa-Mottarone.

NOTIZIA di 26/05/2021

Secondo gli inquirenti è stato un cosiddetto "forchettone" la principale causa della tragedia della Funivia Stresa-Mottarone; dopo tre giorni dall'incidente in cui hanno perso la vita 14 persone è arrivata la svolta nelle indagini: sono scattati tre fermi, dopo una notte di interrogatori, per Luigi Nerini, proprietario della società che gestisce l'impianto, la Ferrovie Mottarone srl, per il direttore dell'esercizio Enrico Perocchio e per il capo servizio Gabriele Tadini.

"C'erano malfunzionamenti nella funivia", ha spiegato il comandante provinciale dei carabinieri di Verbania, Alberto Cicognani "è stata chiamata la manutenzione, che non ha risolto il problema, o lo ha risolto solo in parte. Per evitare ulteriori interruzioni del servizio, hanno scelto di lasciare il forchettone che impedisce al freno d'emergenza di entrare in funzione."

Secondo gli inquirenti il forchettone, ovvero il divaricatore che tiene distanti le ganasce dei freni che dovrebbero bloccare il cavo portante in caso di rottura del cavo trainane, non è stato rimosso. Un gesto messo in atto consapevolmente al fine di "evitare disservizi e blocchi della funivia", che da quando aveva ripreso servizio presentava una serie di anomalie.

Il procuratore capo di Verbania ha confermato che "la cabina precipitata presentava il sistema di emergenza dei freni manomesso" mediante l'utilizzo del cosiddetto forchettone; quest'ultimo, se ci sono persone a bordo della funivia, deve sempre essere rimosso in modo che il freno sia in grado di funzionare se si verifica un imprevisto.