Chi l'ha visto?: il caso di Marco Vannini e Roberta Ragusa stasera su Rai3

Chi l'ha visto? torna stasera su Rai3 alle 21,20 con il caso di Marco Vannini, il ragazzo ucciso nel 2015 a Ladispoli, e di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel 2012.

NOTIZIA di 10/07/2019

Chi l'ha visto?, torna stasera su Rai3 alle 21.20 con i casi Marco Vannini e Roberta Ragusa, rispettivamente il ragazzo di Ladispoli morto nel 2015 a soli 21 anni in circostanze drammatiche, e la donna scomparsa nel 2012 a Gello San Giuliano, il cui corpo non è mai stato ritrovato e che si pensa sia stato distrutto dal marito Antonio Logli.

Il caso di Marco Vannini

Marco Vannini è morto il 18 maggio 2015 in ospedale a Ladispoli dopo essere stato ferito da un colpo di pistola partito dall'arma del suocero, Antonio Ciontoli. L'uomo è stato di recente condannato in secondo grado e la sua sentenza è stata ridotta a 5 anni di reclusione, dopo aver rimediato una condanna a 15 anni in primo grado. Il crimine è stato derubricato da omicidio volontario a omicidio colposo, mentre per gli altri familiari c'è stata la conferma della pena. "In questo secondo grado Ciontoli è stato riconosciuto colpevole di omicidio colposo con l'aggravante della colpa cosciente - ha spiegato uno dei legali della famiglia Vannini - Quello che è sconvolgente, è l'inadeguatezza della pena. E' sconcertante non aver previsto nessuna aggravante".

La sentenza di appello ha infatti creato scalpore e polemiche mentre i difensori della famiglia Ciontoli hanno dichiarato che faranno ricorso in Cassazione per gli altri tre condannati, ovvero i fratelli Martina e Federico e la madre (e moglie di Antonio) Maria Pezzillo, tutti condannati a tre anni per non aver prestato soccorso a Marco nonostante avessero compreso la gravità delle ferite. Interrogati anche il maresciallo Izzo, e, per tre ore, anche la fidanzata di Federico, Viola.

Il caso di Roberta Ragusa

La donna era scomparsa da casa nella notte tra il 13 e 14 marzo del 2012. Il suo corpo non è mai stato ritrovato ma le testimonianze di persone vicine a Roberta hanno condotto all'accusa d'omicidio per il marito, Antonio Logli, con cui, dalla ricostruzione degli inquirenti, potrebbe esserci stata una furiosa lite dovuta al tradimento di lui con la babysitter. Logli, che si è sempre dichiarato innocente, è anche stato interdetto dalla potestà genitoriale, anche se il figlio Daniele si è schierato a favore del padre ed ha scritto una memoria difensiva che ha presentato al tribunale chiedendo la sua assoluzione. Condannato a 20 anni con rito abbreviato, Antonio Logli è in attesa che si esprimano sul caso i giudici della Suprema Corte.

Dove guardarlo: Chi l'ha visto? come ogni mercoledì sera sarà in onda in diretta su Rai3 dalle 21:20. In streaming sarà possibile seguire la puntata sul portale RaiPlay nella sezione dedicata.