Calciatori nudi in campo contro i Mondiali di Qatar 2022: l'idea di un artista diventa realtà in Germania

In Germania i calciatori di una squadra amatoriale sono scesi in campo completamente nudi come segno di protesta contro lo svolgimento dei Mondiali 2022 in Qatar.

NOTIZIA di 08/09/2021

In Germania 11 calciatori si sono presentati in campo completamente nudi, "armati" solo di scarpe e calzini e con i numeri dipinti sulla schiena, per protesta.

È toccato a una folla di 300 persone a Duisburg assistere al singolare spettacolo, la scorsa domenica, offerto dalla squadra Nacktionalmannschaft - gioco di parole sui termini tedeschi per 'nudo' e 'squadra nazionale' -. Il match è andato avanti regolarmente per 90 minuti e si è concluso con un punteggio di parità tra le due formazioni (l'altra, a scanso di equivoci, completamente vestita).
Anche se in questo caso più importante del risultato era la motivazione che ha spinto 11 calciatori amatoriali a giocare senza divisa: protestare contro i Mondiali di Qatar 2022, sperando che la nazionale tedesca decida di non partecipare.

Ideatore dell'iniziativa è stato l'artista 35enne Gerrit Starczewski, non nuovo a questa forma di protesta: sua l'organizzazione, un anno fa, di un match in cui si erano affrontate due squadre completamente svestite. Questa volta però era diverso: "Il fatto che una squadra giochi in uniforme fa risaltare ancora più intensamente il contrasto e l'estetica del corpo nudo" ha spiegato l'artista allo Spiegel.
E il contrasto, a suo dire, ha espresso con forza maggiore il messaggio politico che ha animato la performance: manifestare contro l'eccessiva commercializzazione del calcio e soprattutto boicottare i Mondiali 2022. Il motivo? I morti - oltre 6500 secondo un articolo del Guardian - direttamente connessi alla costruzione di impianti adatti a poter ospitare la competizione sportiva, per la maggior parte lavoratori provenienti da Paesi poverissimi costretti in condizioni di schiavitù e spesso mai retribuiti.
Partita dalla Norvegia, la protesta si sta facendo largo pian piano in tutta Europa.