Benjamin Keough, è morto il nipote di Elvis Presley: si è suicidato a 27 anni

Benjamin Keough è morto il 12 luglio 2020: nipote di Elvis Presley e figlio di Lisa Marie Presley, il ragazzo aveva 27 anni e si sarebbe suicidato con un colpo d'arma da fuoco.

NOTIZIA di 13/07/2020

Benjamin Keough è morto a soli 27 anni il giorno 12 luglio 2020 a Calabasas, in California. Keough era il figlio di Lisa Marie Presley e nipote di Elvis Presley, oltre che fratello di Riley Keough. Secondo gli inquirenti il ragazzo si sarebbe suicidato con un colpo d'arma da fuoco.

Lisa Marie Presley "è devastata e inconsolabile, ma cerca di essere forte per i suoi gemelli di 11 anni e la sua figlia più grande, Riley" - ha detto il suo manager - "Lei adorava quel ragazzo. Era l'amore della sua vita."

Di Benjamin Keough non si sa molto, sua madre Lisa Marie aveva accennato al fatto che stava cercando di portare avanti i suoi progetti, si era parlato addirittura di un contratto musicale mai concretizzato. La sorella del ragazzo, Riley Keough è celebre per essere apparsa in diversi film e serie tv, tra cui anche Mad Max: Fury Road.

Una foto di Elvis Presley
Una foto di Elvis Presley

Un anno fa Lisa Marie Presley aveva pubblicato sui social una foto di famiglia in cui c'era anche Benjamin e molti follower avevano sottolineato la straordinaria somiglianza tra il ragazzo e suo nonno Elvis Presley. Una somiglianza che sua madre aveva confermato, raccontando che in più occasioni pubbliche la gente aveva chiesto di scattare delle foto con Ben perché la somiglianza era "sconcertante". Lisa Marie Presley ha anche dedicato Storm and Grace, una delle sue canzoni, a Benjamin, il cui secondo nome era appunto, Storm.

Recentemente Benjamin Keough aveva partecipato, insieme alla sua famiglia, alle celebrazioni per i 40 anni dalla morte di Elvis, celebrazioni che si sono tenute a Graceland.