Zack Snyder non dirigerà un film su Star Wars

Il regista di 300 smentisce le voci che lo vorrebbero legato alla Lucasfilm per una pellicola fantascientifica ispirata a Kurosawa.

Facciamo immediatamente chiarezza su un rumor diffuso sul web poche ore fa. Secondo alcune fonti il regista de L'uomo d'acciaio Zack Snyder sarebbe stato ingaggiato da Disney e Lucasfilm per dirigere una pellicola in seno all'universo di Star Wars. Il film in questione non apparterrebbe alla nuova trilogia in preparazione, ma sarebbe una pellicola fantascientifica ispirata a I sette samurai di Akira Kurosawa. Snyder in persona ha deciso di smentire la news tramite il suo portavoce, il quale ha dichiarato: "Anche se è più che lusingato visto che è un fan della saga di Star Wars, Zack non è coinvolto in nessun modo nello sviluppo delle nuove pellicole. Attualmente è impegnato nella postproduzione di due film: L'uomo d'acciaio e 300: Rise of an Empire."

Già in precedenza Zack Snyder aveva declinato la possibilità di essere coinvolto nel prosieguo del franchise Star Wars confessando: "Non credo di essere interessato a questo lavoro. Sono un fanatico del lavoro di George Lucas, ma penso che gli episodi sette, otto e nove siano solo un rischio. E' un esperimento mitologico che sono curioso di vedere, ma è anche uno sforzo enorme". Accantonata l'ipotesi Zack Snyder, restiamo in attesa di scoprire chi saranno i registi deputati ad affrontare la nuova sfida ideata da George Lucas e dalla Disney.

Zack Snyder non dirigerà un film su Star Wars
Privacy Policy