X-Men: Apocalisse

2016, Azione

X-Men: Apocalypse - Wolverine aveva un ruolo centrale, poi ridotto

In una delle prime versioni del concept, Hugh Jackman sarebbe dovuto comparire in quasi tutte le scene.

Prima dell'uscita di X-Men: Apocalisse, i fan si sono posti numerosi quesiti sulla presenza di Wolverine e sullo spazio assegnato al personaggio fi Hugh Jackman. L'iconico Wolverine è apparso in ogni pellicola della saga degli X-Men e Bryan Singer aveva anticipato il suo ritorno in una criptica dichiarazione al San Diego Comic-Con. Adesso sarebbero stati rivelati nuovi dettagli sul ruolo di Jackman nel film.

X-Men: Apocalisse, gli artigli di Wolverine

La presenza di Wolverine in X-Men: Apocalisse è stata confermata nel terzo trailer diffuso da Fox; nella parte finale del promo compaiono gli iconici artigli di adamantio di Logan. Nel film Logan interviene per aiutare i giovani X-Men dopo essere stato rilasciato dal programma Weapon X, ma il produttore Simon Kinberg ha confessato che in una versione precedente dello script Logan era presente quasi in ogni scena.

"Abbiamo sempre voluto Wolverine nel film. Volevamo trovare un modo per inserirlo, anche perché io e Bryan Singer adoriamo Hugh Jackman. Amiamo il personaggio, è un ingrediente essenziale del franchise. Abbiamo discusso a lungo su come farlo apparire e scomparire nella storia. A un certo punto volevamo farlo apparire a metà e fargli prendere il controllo del team dei giovani mutanti. Ma in questo caso la sua presenza avrebbe cozzato con quella di Jennifer."

Hugh Jackman tornerà a indossare i panni di Wolverine per l'ultima volta in Wolverine 3, attualmente il lavorazione. Ma il regista Bryan Singer ha anticipato la volontà di riunire il cast al completo in futuro, sempre che il franchise prenda la direzione da lui sperata.

X-Men: Apocalypse - Wolverine aveva un ruolo...
X-Men: I 10 personaggi più memorabili del franchise mutante
X-Men: non un'Apocalisse, ma un mezzo disastro
Privacy Policy