Clerks II

2006, Commedia

Un futuro horror per Kevin Smith

Il regista del cult Clerks confessa che, dopo tante commedie, forse per lui è giunta l'ora di passare ad un nuovo genere: l'horror

Il suo Clerks II - un ritorno, dopo dodici anni, ai personaggi e alla comicità del cult Clerks - commessi - è nelle sale USA, dove è piaciuto più degli ultimi Jay & Silent Bob... Fermate Hollywood! e Jersey Girl, e sta per approdare alle nostre (debutterà il 29 settembre). Ma Kevin Smith guarda già avanti. A uno screening promozionale di Clerks II in New Jersey, il regista e sceneggiatore avrebbe dichiarato che "dopo sette commedie, credo sia giunto il momento di provare qualcosa di decisamente diverso. In questo caso, un horror con tutti i crismi: sangue, budella... e tette. No, cosa avete capito, tette maschili. Cosa hanno che non va? Io le ho e sono molto sexy, e pelose. Appunto, stiamo parlando di un film horror."

Per quanto riguarda i tempi, invece, Smith non sembra avere fretta: "Ho appena finito un film, non intendo imbarcarmi così presto in un altro progetto. Ci vorranno un paio d'anni."

Un futuro horror per Kevin Smith
Privacy Policy