Toronto 2011: Il primo uomo di Gianni Amelio tra le anteprime mondiali

Tante le pellicole in arrivo al festival che si terrà nella metropoli canadese dall'8 al 18 settembre. Tra i titoli più attesi gli action thriller Trespass e Killer Elite, la commedia Hysteria e il violento road movie al femminile Violet and Daisy.

Si va a completare la line-up ufficiale del Toronto Film Festival 2011. Qualche settimana fa erano state annunciate alcune tra le pellicole più prestigiose che veranno presentate alla rassegna canadese (qui l'articolo relativo alle anticipazioni). Oggi il quadro è finalmente completo e l'Italia è orgogliosa di poter annunciare che la prestigiosa manifestazione ospiterà l'anteprima mondiale de Il primo uomo, nuovo lavoro di Gianni Amelio tratto dall'ultimo romanzo di Albert Camus, pubblicato postumo nel 1994. Il film, interpretato da Maya Sansa, Denis Podalydes e Jacques Gamblin, narra la storia di Jacques Cormery, alter-ego di Camus, che fa ritorno in Algeria dove ha trascorso la propria infanzia. A Toronto veranno proiettati anche Terraferma di Emanuele Crialese e Il villaggio di cartone di Ermanno Olmi, entrambi presentati in anteprima alla Mostra di Venezia. I tre film si aggiungono al preannunciato Habemus Papam di Nanni Moretti.

Ecco la prima immagine del missionario Gerard Butler in Machine Gun Preacher
I nuovi titoli aggiunti nel programma porteranno a Toronto una vera e propria pioggia di star. Annunciata la presenza di Robert De Niro, Jason Statham, Clive Owen, Ralph Fiennes, Nicolas Cage e Nicole Kidman. L'inedita coppia Cage-Kidman sarà protagonista del thriller ad alta tensione Trespass, diretto da Joel Schumacher e, a giudicare dal programma, quest'anno brividi ed emozioni non mancheranno di certo. Basta osservare i britannici Page Eight e The Awakening, spy story interpretata da un supercast composto da Bill Nighy, Rachel Weisz, Michael Gambon, Ralph Fiennes e Judy Davis, thriller psicologico alla maniera di The Others il secondo, interpretato dalla versatile Rebecca Hall.

Una romantica immagine di Maggie Gyllenhaal e Hugh Dancy in Hysteria
Muscoli bene in evidenza anche per il trio formato da Owen-Statham-De Niro, a Toronto per l'anteprima mondiale dell'action thriller The Killer Elite, mentre Gerard Butler affronta l'inedito (per lui) ruolo di un missionario nel biopic Machine Gun Preacher. Clive Owen sarà tra i protagonisti più gettonati della kermesse visto che lo vedremo anche nell'horror Intruders e James Gandolfini affiancherà le violente e selvagge Saoirse Ronan e Alexis Bledel, protagoniste del road movie Violet and Daisy. Di grande peso i due affreschi storici ospitati dal festival: la talentuosa Jennifer Hudson accompagnerà il complesso biopic Winnie, dedicato alla controversa figura di Winnie Mandela, mentre Agnieszka Holland sarà presente con In Darkness, dramma sull'Olocausto interpretato da Robert Wieçkiewicz e Benno Fürmann.

Un'intensa Jennifer Hudson nel ruolo di Winnie Mandela in Winnie
Non solo drammi, ma anche risate a Toronto con l'anteprima mondiale di Hysteria, pellicola in costume che narra l'origine del vibratore, e con l'eccentrico Damsels in Distress, film di chiusura della Mostra veneziana. Al festival troverà spazio anche il primo horror cubano, Juan of the Dead, ambientato in un'Avana invasa dagli Zombi in cui i comunisti sospettano che l'arrivo dei morti viventi sia in realtà l'ennesimo espediente escogitato dagli americani per piegare la loro resistenza. Tanta Asia con l'ultimo lavoro di Johnny To, Life Without Principle, con il bel A Simple Life di Ann Hui e con l'epico lungometraggio taiwanese Seediq Bale. Infine l'immancabile James Franco presenterà il suo lavoro realizzato in collaborazione con Gus Van Sant e dedicato a River Phoenix, Memories of Idaho.

Toronto 2011: Il primo uomo di Gianni Amelio tra...
Privacy Policy