The Nun

2018, Horror

The Nun: lo sceneggiatore spiega le differenze rispetto agli altri film della saga The Conjuring

A quanto pare il nuovo spinoff in arrivo sarà ispirato all'atmosfera tetra dei film della Hammer.

The Conjuring 2 - L'evocazione: Madison Wolfe in una scena del film

E' in lavorazione The Nun, spinoff della saga The Conjuring che si preannuncia terrificante. Lo sceneggiatore del film Gary Dauberman ha spiegato di recente gli elementi che distingueranno questa pellicola dagli altri film della saga horror di successo mondiale creata da James Wan.

The Conjuring si è rivelato un successo incredibile tanto da dar vita a un sequel e a un apprezzato spinoff, Annabelle, incentrato sulla bambola spettrale vista nel prologo. Mentre i sequel si moltiplicano, altri due personaggi della saga stanno per avere i loro spinoff: The Crooked Man e lo spettro demoniaco della suora che tormentava Lorraine Warren.

The Nun, in uscita il 13 luglio 2018, vedrà Demián Bichir nei panni di un prete che si reca a Roma per investigare la morte misteriosa di una suora. Taissa Farmiga interpreta una giovane suora di nome Irene, mentre Bonnie Aarons torna nel ruolo della suora demone già vista in The Conjuring - Il caso Enfield.

Leggi anche: Da L'esorcista a The Conjuring: la Top 10 dei campioni d'incassi nella storia del cinema horror

La suora al centro di The Nun, come abbiamo visto, è un personaggio strettamente legato alla saga di The Conjuring, ma Gary Dauberman anticipa che il film sarà molto diverso dai precedenti: "James Wan è un perfezionista e vuole che ogni film dell'universo abbia un sapore diverso dagli altri, vuole che abbia un proprio stile. In The Nun vi è un approccio diverso dagli altri film."

Mentre i capitoli di The Conjuring e Annabelle erano ambientati negli anni '70 e Annabelle 2: Creation si svolgeva negli anni '40-'50, al momento non sappiamo l'epoca in cui sarà ambientato The Nun. Secondo Dauberman, però, il film condividerà l'atmosfera dei classici prodotti da un celebre studio inglese negli '50 - '60 che hanno trasformato Peter Cushing e Christopher Lee in icone.

"Non si tratterà solo delle location, il film verrà girato in Romania per via di certi elementi presenti nella storia, ma sarà anche per via del valore produttivo, della presenza di un castello della Transilvania, che ricorderà i film in cui attraversi l'ingresso mentre la nebbia avvolge il giardino del cimitero. Sarà un film d'atmosfera. Abbiamo parlato a lungo dei film Hammer e dell'influenza che avranno nella nostra pellicola. Così il film avrà quel tipo di vibrazione che lo distinguerà dal resto della saga."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

The Nun: lo sceneggiatore spiega le differenze...
The Conjuring 3: il nuovo film horror non sarà ambientato in una casa infestata
Tratto da una storia vera: da The Conjuring ad Amityville, cinque horror da incubo
Privacy Policy