Star Wars: Episode VII - La figlia di Carrie Fisher nel cast

Legami di sangue sul set di Star Wars. La figlia di Carrie Fisher interpreterà la Principessa Leia da giovane.

Mentre segue con apprensione la degenza di Harrison Ford, ricoverato dopo essersi fratturato una gamba nel corso delle riprese (infortunio che rischia di far ritardare la release Star Wars: Episode VII al 2016), J.J. Abrams continua a girare nei Pinewood Studios di Londra col resto del cast, in particolare con i veterani Mark Hamill e Carrie Fisher. L'attrice tornerà a vestire i panni della Principessa Leia invecchiata e appesantita, ma non sarà sola. Buon sangue non mente. Abrams avrebbe ingaggiato la figlia della Fisher, la semisconosciuta Billie Lourd, per interpretare una versione giovane del personaggio della madre.

Nell'immagine che segue vediamo tre generazioni di attrici, la Fisher con la madre Debbie Reynolds e la figlia Billie Lourd.

Carrie Fisher con la madre Debbie Reynolds e la figlia Billie Lourd.

La Lourd sarebbe un'aspirante attrice senza grandi esperienze alle spalle, ma la somiglianza fisica con Carrie avrebbe spinto J.J. Abrams a servirsi di lei. Una fonte avrebbe dichiarato al The Sun: "Billie è arrivata in Inghilterra per unirsi alla madre qualche settimana fa. Nel film avrà i capelli raccolti, proprio come l'originale Principessa Leia. E' un'attrice e una cantante così ha afferrato al volo l'opportunità offertale da J.J. Abrams. Carrie ha favorito la scelta suggerendo il nome della figlia al regista".

Billie Lourd, figlia dell'agente Bryan Lourd, comparirà in un flashback nei panni della Principessa Leia, sorella di Luke Skywalker. Inoltre J.J. Abrams avrebbe creato dei piccoli ruoli per il padre Gerald e per il suocero James H. McGrath Jr., già apparsi entrambi in Star Trek.

Star Wars: Episode VII - La figlia di Carrie...
Privacy Policy