Sweet Tea

2015

Sissy Spacek e Melanie Laurent si danno alla regia

La straordinaria diva texana si prepara a dirigere la sua prima pellicola da regista. La giovane madrina di Cannes l'ha battuta sul tempo, visto che il suo Les Adoptés arriverà nelle sale francesi in autunno.

Dopo anni di incredibili performance di fronte alla macchina da presa, il premio Oscar Sissy Spacek sta per fare il suo debutto come regista. La Spacek si prepara, infatti, a dirigere Sweet Tea, period drama ambientato negli anni '30 e basato sulla raccolta di racconti di Julia Oliver Goodbye to the Buttermilk Sky.
L'opera della Oliver è una raccolta antologica di 15 racconti influenzati dal soprannaturale che vedono protagoniste alcune famiglie che vivono nell'Alabama post grande depressione. Al momento non si conosce il cast del film, anche se sappiamo che stavolta Sissy Spacek si limiterà a dirigere. La sceneggiatura di Sweet Tea è firmata da C. Gaby Mitchell.

Sissy Spacek non è però la sola attrice ad aver deciso di fare il grande passo scegliendo di dedicarsi alla regia. Anche la giovane Mélanie Laurent, lanciata da Quentin Tarantino in Bastardi senza gloria e attuale madrina della 64ma edizione del Festival di Cannes, ha annunciato di aver ultimato il suo primo film da regista. Il lungometraggio, intitolato Les Adoptés, è firmato dalla stessa Laurent e sarà nelle sale francesi in autunno. Il film sarà una commedia drammatica a basso budget incentrata su una madre single che cresce il figlio insieme alla madre e alla sorella. "Ero stufa di essere solo attrice, col costante problema del prossimo film da girare quando ancora non hai finito il precedente... Mi creava un vuoto terribile. Il piacere della scrittura, invece, mi ha cambiato la vita" ha dichiarato l'eclettica Melanie che, non contenta di dedicarsi al cinema, sta anche per pubblicare un album di canzoni, En t'attendant. Per scrivere e registrare il suo disco di debutto, inciso per l'etichetta francese Atmosphériques, l'attrice ha avuto un collaboratore d'eccezione: il cantautore irlandese Damien Rice.

Sissy Spacek e Melanie Laurent si danno alla regia
Privacy Policy