La chiave di Sara

2010, Drammatico

Shame, La talpa, L'industriale e gli altri film in uscita

Nelle sale arrivano anche 'l'incredibile storia di Winter il delfino', il mockumentary 'L'era legale', il dramma 'La chiave di Sara', l'horror 'Non avere paura del buio' e i vampiri da ridere di 'Succhiami'.

E' un carnet di uscite decisamente ricco, quanto vario, quello dei nuovi film in arrivo nelle sale per questo weekend di metà gennaio. Alle pellicole d'autore - alcune destinate a far discutere, come Shame - si affiancano i film per famiglie, titoli di assoluto disimpegno o pellicole di genere.
Dopo aver fatto parte del cartellone dell'ultima Mostra del cinema di Venezia, nei nostri cinema arrivano il già citato Shame e La talpa. Il primo è stato uno dei film più "forti" tra quelli presentati al Festival ed è incentrato sulla figura di un sex-addict magistralmente intepretato da Michael Fassbender. La talpa invece è tratto da un romanzo di John le Carré ed è una spy-story ambientata in piena Guerra Fredda che vede nel cast Gary Oldman e Colin Firth.
Anche il mystery La chiave di Sara, con la fascinosa Kristin Scott Thomas, guarda al passato, ma in questo caso si tratta di una delle pagine più dolorose della storia europea, legata all'Olocausto.

Ma c'è anche spazio per il cinema italiano, con il drammatico L'industriale di Giuliano Montaldo - interpretato da Pierfrancesco Favino - e l'utopistico mockumentary L'era legale, che vede la star di Un posto al sole, Patrizio Rispo, nei panni del sindaco di Napoli, nell'anno 2020.
Sul fronte del disimpegno invece, segnaliamo L'incredibile storia di Winter il delfino - una toccante storia dedicata a tutta la famiglia, ma anche a chi adora i delfini - oppure, cambiando completamente genere, la spoof comedy Succhiami, una nuova parodia sulla saga di Twilight. Chi invece preferisce un horror-fantasy che faccia sul serio, può puntare su Non avere paura del buio, che vede nel cast la bella Katie Holmes.

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia:

Shame (2011) di Steve McQueen con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge Dale, Hannah Ware, Nicole Beharie, Amy Hargreaves, Lucy Walters e Elizabeth Masucci. Genere Drammatico. Durata 99 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Trama:

James Badge Dale in un'immagine del film Shame

Brandon è un trentenne di successo che vive in un confortevole appartamento di New York. Per evadere dalla monotonia della vita d'ufficio seduce le donne, dividendosi tra una serie di storie senza futuro e incontri di una notte. Il ritmo metodico e ordinato della vita di Brandon, però, entra in crisi con l'arrivo imprevisto di sua sorella Sissy, ragazza ribelle e problematica. La sua presenza dirompente spingerà Brandon a inoltrarsi nelle pieghe più oscure dei bassifondi di New York, per sfuggire al difficile rapporto con la sorella e ai ricordi che risveglia in lui.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Approfondimento] Il cinema del 2012: il ritorno degli autori [Approfondimento] La corsa all'Oscar 2012: l'anno della nostalgia? [Approfondimento] Venezia 68 - Le preferenze della nostra redazione [Recensione] Prigionieri della vergogna [Intervista] La vergogna di Michael Fassbender e Steve McQueen a Venezia La chiave di Sara (2010) di Gilles Paquet-Brenner con Kristin Scott Thomas, Mélusine Mayance, Niels Arestrup, Frédéric Pierrot, Michel Duchaussoy, Dominique Frot, Gisèle Casadesus e Aidan Quinn. Genere Drammatico. Durata 111 minuti. Distribuito in Italia da Lucky Red. Trama:
Un'immagine del film Elle s'appelait Sarah

Parigi ai giorni nostri. Julia Jarmond, una giornalista americana che vive in Francia da vent'anni, indaga sui dolorosi fatti del Vél' d'Hiv, il luogo in cui vennero concentrati migliaia di ebrei parigini prima di essere deportati nei campi di concentramento. Ricostruendo i fatti, Julia incontra Sarah, una donna che aveva 10 anni nel luglio 1942. Per Julia ciò che era soltanto materiale per un articolo diventa un fatto personale, che potrebbe essere legato ad un mistero della sua famiglia.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Il coraggio di ieri e quello di oggi L'industriale (2011) di Giuliano Montaldo con Pierfrancesco Favino, Carolina Crescentini, Eduard Gabia, Elena Di Cioccio, Elisabetta Piccolomini, Andrea Tidona, Mauro Pirovano e Gianni Bissaca. Genere Drammatico. Durata 94 minuti. Distribuito in Italia da 01 Distribution. Trama:
Pierfrancesco Favino, si aggiusta la cravatta in una scena de L'industriale

Nicola è il titolare di una fabbrica, ereditata dal padre, che adesso è sull'orlo del fallimento. Nicola si ritrova strangolato dai debiti e dalle banche, nella Torino che vive la grande crisi economica che soffoca tutto il paese. Ma è orgoglioso, tenace. Ha deciso di risolvere i suoi problemi senza farsi scrupoli, esattamente come le finanziarie che lo vorrebbero al tappeto. Laura, sua moglie, è sempre più distante. La sta perdendo, se ne è accorto, ma non fa nulla per colmare la distanza che ormai li separa. Assediato dagli operai che lo pressano per conoscere il loro destino, in attesa di concludere una joint venture con una compagnia tedesca, Nicola avverte che qualcosa sta turbando l'unica certezza che gli è rimasta: il matrimonio. Ma invece di aprirsi con Laura comincia a sospettare di lei. E a seguirla di nascosto. Tutto precipita. I tedeschi rifiutano l'accordo e Laura annuncia che ha intenzione di separarsi. Nicola annaspa e tira fuori il peggio di sé. Poi la ruota della vita di Nicola gira. Tutto sembra tornare a posto: l'azienda, il matrimonio, il successo sociale. Ma Nicola ha più di un segreto e Laura non tarderà a smascherarlo.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Il dramma di un uomo perbene [Intervista] L'industriale: la crisi secondo Giuliano Montaldo [Approfondimento] Roma 2011: la sesta edizione del Festival è nel segno delle donne Non avere paura del buio (2011) di Troy Nixey con Katie Holmes, Guy Pearce, Bailee Madison, Jack Thompson, Alan Dale, Julia Blake, Emelia Burns e Nicholas Bell. Genere Horror, Thriller. Durata 99 minuti. Distribuito in Italia da Lucky Red. Trama:
La piccola Bailee Madison protagonista di Non avere paura del buio, in una scena del film

La piccola Sally viene mandata a vivere col padre e la sua nuova fidanzata in un'imponente magione vittoriana. La bambina, che si sente un'estranea nella grande dimora, inizia a esplorare la casa e trova uno scantinato segreto, nel quale nessuno era più sceso da quando, cento anni prima, il costruttore, un famoso illustratore naturalista, era misteriosamente scomparso. Sally scopre così gli Homuncoli, creature maliziose e manipolative le cui origini risalgono all'epoca in cui le fate e i demoni delle fiabe erano molto più di un semplice stratagemma per incutere timore. Quando la bambina, senza volerlo, libera le creature maligne dalla loro prigionia, è la sola a rendersi conto della loro onnipresenza nella casa e della vera natura della loro malvagità.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Approfondimento] Il cinema del 2012: il ritorno degli autori [Recensione] Le creature del buio [Intervista] Troy Nixey a Courmayeur non ha paura del buio [Approfondimento] Courmayeur 2011, giorno 4: Chi ha paura del buio? La talpa (2011) di Tomas Alfredson con Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, John Hurt, Toby Jones, Mark Strong, Benedict Cumberbatch e Ciarán Hinds. Genere Thriller. Durata 127 minuti. Distribuito in Italia da Medusa. Trama:
Un bel primo piano di Mark Strong in una scena del film La talpa

Quando si inizia a sospettare che ai vertici dei servizi segreti inglesi ci sia un traditore, un finto amico che fa il gioco del nemico e che è assolutamente necessario smascherare il più in fretta possibile per la sicurezza della Gran Bretagna e dell'intero occidente, toccherà all'agente segreto George Smiley snidare la talpa. Nella sua pericolosa impresa Smiley non potrà fidarsi di nessuno.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Approfondimento] Il cinema del 2012: il ritorno degli autori [Approfondimento] La corsa all'Oscar 2012: l'anno della nostalgia? [Recensione] Lo stagnino, il sarto, il soldato e lo spione [Intervista] Gary Oldman, Colin Firth e Benedict Cumberbatch a Venezia con La talpa L'incredibile storia di Winter il delfino (2011) di Charles Martin Smith con Harry Connick Jr., Ashley Judd, Nathan Gamble, Kris Kristofferson, Cozi Zuehlsdorff, Morgan Freeman, Austin Stowell e Frances Sternhagen. Genere Ragazzi, Drammatico. Durata 113 minuti. Distribuito in Italia da Warner Bros. Trama:
L'incredibile storia di Winter il delfino: Nathan Gamble in una scena

Mentre nuota libero, un giovane delfino rimane impigliato in una trappola per granchi e riporta gravi ferite alla coda; viene soccorso e trasportato al Clearwater Marine Hospital, dove gli viene dato il nome Winter. Ma la sua lotta per sopravvivere è solo all'inizio. La perdita della coda può costargli la vita e saranno necessarie l'esperienza di un appassionato biologo marino, l'ingegno di un brillante medico esperto di prostetica e l'incrollabile devozione di un ragazzo, per portare a compimento un miracolo.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Chi trova un delfino trova un tesoro [Approfondimento] Courmayeur 2011, giorno 6: Winter il delfino chiude il Festival L'era legale (2011) di Enrico Caria con Patrizio Rispo, Cristina Donadio, Rita Corrado, Pietro De Silva, Franco Gargia, Natalia Cretella, Salvatore Mignano e Ezio Morino. Genere Commedia. Durata 77 minuti. Distribuito in Italia da Bolero Film. Trama:
Patrizio Rispo in una scena del film L'era legale

2020: a Napoli sono scomparse monnezza e camorra, e la città è un paradiso della legalità. Attraverso i modelli del mockumentary, con interviste a personaggi famosi (Arbore, De Cataldo, Lucarelli, Isabella Rossellini, il leader antiracket Tano Grasso) ripercorriamo la carriera dell'artefice di tutto ciò: Nicolino Amore, sindaco 'per caso', plebeo, arruffone e imprevedibile.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] L'era legale a Torino 2011: quando il mockumentary fa riflettere [Recensione] Masaniello è cresciuto Succhiami (2011) di Craig Moss con Heather Ann Davis, Eric Callero, Frank Pacheco, Danny Trejo, Alice Rietveld, Austin Michael Scott, Nic Novicki e Eric Tiede. Genere Comico. Distribuito in Italia da Moviemax. Trama:
Eric Callero in una bizzarra scena del film Succhiami fa la parodia di Robert Pattinson

Dopo 3 film e 5 anni di bacetti al chiaro di luna, Edward e Bella si danno alla pazza gioia spaccando spalliere dei letti in luna di miele! Jacob smette di gridare "Al Lupo, Al Lupo" e amareggiato e depresso abbandona anni di palestra per buttarsi sui carboidrati. Tutto sembra finito, ma dei valori del sangue sballati regaleranno nuove sorprese al triangolo amoroso più tormentato della storia.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film

Shame, La talpa, L'industriale e gli altri film...
Privacy Policy