007 Spectre

2015, Azione

Sam Mendes non dirigerà Bond 24

Il regista ha rinunciato a far ritorno nel franchise per occuparsi dei suoi numerosi progetti teatrali.

Purtroppo è ufficiale. Dopo un periodo di incertezza il regista Sam Mendes ha reso pubblica la sua decisione di non dirigere un altro capitolo della Bond saga. Mendes aveva aderito al progetto mettendo in chiaro fin da subito la volontà di non legarsi per troppo tempo al franchise in modo da poter portare avanti i numerosi progetti teatrali che sta seguendo, ma il successo incredibile ottenuto da Skyfall lo aveva spinto a ripensare alla sua scelta. Detto fatto... Mendes non tornerà sui suoi passi. "Decidere di non accettare la generosa offerta di Michael e Barbara per dirigere il nuovo film su Bond è stata una scelta difficilissima" ha spiegato Sam Mendes. "Dirigere Skyfall è stata una delle più belle esperienze della mia vita professionale, ma ho il teatro e gli altri impegni da portare avanti, incluse le produzioni di Charlie And The Chocolate Factory e King Lear, che necessitano della mia totale attenzione per il prossimo anno."

Dopo aver incassato più di un miliardo di dollari al box office internazionale, Skyfall si è portato a casa anche prestigiosi premi come l'Oscar per la miglior canzone, conquistato da Adele. Per i produttori Barbara Broccoli e Michael Wilson trovare un nuovo regista capace di bissare questo successo sarà difficile e già avanza l'ipotesi del ritorno di Martin Campbell. Quanto a Mendes, il regista conclude affermando: "Sono onorato di aver fatto parte della Bond family e spero di avere la possibilità di lavorare ancora con loro in futuro".

Sam Mendes non dirigerà Bond 24
Privacy Policy