Dune

2015, Fantascienza

Peter Berg lascia Dune

Il regista Peter Berg ha deciso di abbandonare la superproduzione da 175 milioni di dollari della saga sci-fi di Frank Herbert. Tra i probabili sostituti l'inglese Neil Marshall o il sudafricano Neill Blompkamp.

Il regista Peter Berg ha deciso di abbandonare la regia di Dune, nuovo adattamento del classico di Frank Herbert prodotto dalla Paramount. La serie di romanzi firmata da Herbert aveva ispirato già nel 1984 un primo adattamento cinematografico diretto da David Lynch, oltre a due miniserie realizzate nel 2000 da SCI FI Channel, giochi, videogiochi e una serie di prequel e sequel scritti dal figlio dello scrittore Brian Herbert e da Kevin J. Anderson.

Adesso la Paramount è in cerca di un nuovo regista che possa dirigere una produzione estremamente costosa evitando il flop economico della precedente versione e che nutra una vera passione per il tema. Al momento lo studio guarda a due cineasti papabili: Neill Blomkamp, regista di District 9, che possiede la giusta visione, oppure Neil Marshall, autore del bellissimo The Descent - discesa nelle tenebre, al quale è stata da poco inviata la sceneggiatura di Dune. Ovviamente restano vivi i dubbi riguardo a due registi giovani che hanno all'attivo poche hit e che non hanno ancora dimostrato di far fruttare al meglio produzioni più costose. Per adesso si attendono novità riguardo al futuro del nuovo Dune, in attesa di tempi migliori.

Peter Berg lascia Dune
Privacy Policy