Venuto al mondo

2012, Drammatico

Penelope Cruz e Sergio Castellitto ancora insieme

L'attrice verrà diretta da Castellitto in Venuto al mondo, film tratto dal romanzo della moglie Margaret Mazzantini. Ad affiancarla potrebbero esserci Benicio Del Toro o Javier Bardem.

Squadra che vince non si cambia. Lo pensa anche il premio Oscar Penelope Cruz che, dopo il successo del drammatico Non ti muovere, torna a collaborare con Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini per portare sullo schermo Venuto al mondo, il penultimo romanzo della scrittrice premio Campiello 2009 che ha venduto oltre 600mila copie. Stavolta Sergio Castellitto non reciterà nella pellicola, ma si occuperà della regia e della produzione insieme a Roberto Ciccutto, Luigi Musini e alla stessa Cruz. Ad affiancare l'attrice nella parte del poeta bosniaco Gojko vi potrebbero, però, essere il compagno di vita Javier Bardem o il talentuoso Benicio Del Toro. Protagonista della storia è Gemma, una donna volitiva che una mattina sale su un aereo diretto a Sarajevo trascinandosi dietro il figlio sedicenne Pietro. Ad attenderla all'aeroporto Gojko, poeta bosniaco, amico, fratello, amore mancato, che ai tempi festosi delle Olimpiadi invernali del 1984 traghettò Gemma verso l'amore della sua vita, il fotografo Diego. Le riprese sono previste a inizio 2011 tra Roma, Sarajevo, Belgrado e Croazia.

"E' un libro che fa davvero sentire e annusare la guerra" spiega la Cruz in una lunga intervista. "In genere non mi piacciono le storie di guerra perché la violenza non sembra mai abbastanza reale, mentre qui fa davvero male, ti fa sentire la paura e la disperazione. Ho capito di più sulla guerra con Venuto al mondo che con qualunque altro libro io abbia letto. Quando Margaret racconta della bambina che perde le gambe in un attentato e di conseguenza anche le scarpe con la suola luminosa e la scarpa è lì a terra, è un'immagine che spezza il cuore. È una delle cose più belle che io abbia mai letto. Sento che come attrice recitare Gemma sarà una delle opportunità più importanti della mia vita. Già il ruolo di Italia nell'altro film di Castellitto mi aveva segnata. Dissi a Sergio che, pur di avere la parte, avrei imparato l'italiano, e ancora oggi Italia rimane una delle tre esperienze principali nella mia vita di attrice".

A breve potremo apprezzare la caliente Penelope Cruz nei panni della figlia del Pirata Barbanera in Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides o nel glamour Sex and the City 2.

Penelope Cruz e Sergio Castellitto ancora insieme
Privacy Policy