Oliver Stone in visita al Museo del Cinema

Il regista di Platoon, al suo arrivo a Torino, si è concesso un lungo giro nelle sale del museo del cinema, accompagnato da Alberto Barbera e Alessandro Casazza.

Non ha perso tempo, Oliver Stone: appena arrivato a Torino (dove presenterà il suo ultimo lavoro W., al Festival) il regista si è recato al Museo del Cinema, dove ha effettuato una lunga visita dopo aver pranzato al bar.
L'autore di Platoon si è fatto accompagnare da Alberto Barbera e Alessandro Casazza nelle sale che portano al Tempio, e si è lasciato andare a commenti entusiastici, manifestando sincera meraviglia dopo aver assistito alla proiezione dell'Arrivo del treno dei fratelli Lumière, e si è soffermato in tutte le sale a tema che formano la grande esposizione alla Mole Antonelliana.
Prima di andare via, Stone ha portato con sè un volume con la storia di Giovanni Pastrone, che nel 1914 inventò la prima macchina da presa su carrello.
A proposito di esposizioni, lo stesso regista alcuni alcuni anni fa è diventato un "pezzo da museo": il MOMA di New York infatti, oltre ad avergli dedicato una retrospettiva, ha deciso di esporre una copia di Ogni maledetta domenica, il film da lui girato nel '99 e interpretato da Al Pacino, Cameron Diaz, Dennis Quaid, James Woods, Jamie Foxx e Matthew Modine.

Oliver Stone in visita al Museo del Cinema
Privacy Policy