In nome della legge

1949, Drammatico

Nuovo accordo tra Dolmen e Cristaldi

Opere inediti e preziosi capolavori da riscoprire nel catalogo Cristaldi, ristampato da Dolmen Home Video

La nostra collaborazione con Cristaldi Film è iniziata a giugno 2007 spiega Lorenzo Ferrari Ardicini, direttore generale di Dolmen Home Video. Un'operazione che per Dolmen ha segnato un passo importante nella distribuzione di cinema italiano di qualità. Tra i film pubblicati in questi primi due anni ricordiamo grandi titoli rimasti a lungo inediti come Nuovo Cinema Paradiso - Director's Cut di Giuseppe Tornatore, In nome della legge di Pietro Germi ed Europa '51 di Roberto Rossellini. Con questo nuovo accordo prosegue Ferrari Ardicini vogliamo continuare a dare ampio spazio a quelle produzioni che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del cinema nazionale ed internazionale, grazie al talento di grandissimi autori: Vittorio De Sica con I bambini ci guardano, Mario Soldati con Malombra, Luigi Comencini con La bella di Roma, Ettore Giannini con Carosello napoletano, Francesco Rosi con La sfida, Alessandro Blasetti con Tempi nostri, e altri titoli inediti di Lattuada, Camerini, Castellani con gli interpreti che hanno fatto grande il nostro cinema, Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Totò, Gino Cervi.

A sancire l'inizio di questa nuova collaborazione sarà il documentario-tributo diretto da Massimo Spano, Franco Cristaldi e il suo cinema Paradiso, presentato al 26° Torino Film Festival. Grazie al contributo di sceneggiatori, registi e autori come Cecchi D'Amico, Rosi, Tornatore, Bellocchio, Monicelli, Nichetti, Pontecorvo e Morricone, che, insieme a tanti altri, hanno collaborato ai film prodotti da Franco Cristaldi, si ripercorre la storia di uno dei più importanti produttori del cinema italiano. Tra gli anni '50 e i primi anni '90 Cristaldi ha realizzato, prima per la Lux Film, poi per la sua Vides e in seguito per la Cristaldi Film, oltre cento film tra cui i premi Oscar Divorzio all'italiana e Nuovo Cinema Paradiso, oltre a grandi successi come I soliti ignoti, Kapò e Salvatore Giuliano.

Seguiranno ad Aprile Le miserie del Signor Travet di Mario Soldati e i due inediti Un marito per Anna Zaccheo di Giuseppe De Santis e Il mulino del Po di Alberto Lattuada. Come per ogni suo progetto Dolmen Home Video insieme a Cristaldi Film affiancherà all'indiscussa qualità artistica dei film un accurato progetto di edizione per garantire allo spettatore un'ottima qualità audio e video oltre ad un'attenta selezione dei contenuti speciali, con documenti d'epoca, interviste agli autori e materiale grafico originale.

Nuovo accordo tra Dolmen e Cristaldi
Privacy Policy