The Girl Who Played with Fire

2017, Azione

Millennium - Uomini che odiano le donne: la Sony conferma il sequel

Lo studio sta già sviluppando The Girl Who Played with Fire, ma ancora non sappiamo se David Fincher verrà riconfermato come regista dell'adattamento di 'La ragazza che giocava con il fuoco'.

In tutte le interviste promozionali legate alla release di Millennium - Uomini che odiano le donne, David Fincher ha messo prudentemente le mani avanti affermando di non sapere se tornerà al timone degli altri due capitoli della saga. La Sony, però, sembra soddisfatta dei primi risultati del film, costato 90 milioni di dollari, che in patria ha già incassato 60 milioni e si appresta ad arrivare sui mercati internazionali. Anche se secondo alcuni la risposta del pubblico non è quella attesa, lo studio ha deciso di mettere in produzione il sequel, The Girl Who Played with Fire.

"Millennium - Uomini che odiano le donne sta aumentando gli incassi e non è cambiato niente rispetto alla volontà iniziale di portare al cinema anche il secondo romanzo di Stieg Larsson. Stiamo procedendo nello sviluppo del sequel e Steven Zaillian si sta occupando della sceneggiatura, come previsto" ha confermato il portavoce della Sony. Non è ancora chiaro se David Fincher verrà confermato alla regia, ma sia Rooney Mara che Daniel Craig hanno già firmato un contratto che li vincola a recitare in altre due pellicole. In una recente intervista Fincher ha espresso la volontà, se riconfermato, di girare il secondo e il terzo capitolo della trilogia back-to-back. A questo punto la palla passa alla Sony. Staremo a vedere quali decisioni prenderà lo studio per il futuro del franchise.

Millennium - Uomini che odiano le donne: la Sony...
Privacy Policy