Love Guru

2008, Comico

Love Guru e Paris Hilton s'impongono ai Razzie Awards

Come tradizione, il giorno prima degli Oscar, i peggiori cineasti e interpreti dell'anno vengono insigniti dei Golden Raspberries. Oltre al film con Mike Myers e all'esecrabile ereditiera, trionfa anche il detestatissimo Uwe Boll, premiato come peggior regista ma anche con un inedito Razzie alla carriera.

Mentre fervono i preparativi per la notte delle stelle, quella della consegna degli ambitissimi Academy Awards, arriva l'appuntamento, molto meno glamorous, con gli irriverenti Golden Raspberries, tesi ad individuare e a sbeffeggiare senza troppi scrupoli i peggiori film e le peggiori performance dell'anno.
Quest'anno a "trionfare" è Love Guru, commedia demenziale che vede nei panni di eroe assoluto Mike Myers, conseguentemente insignito del Razzie come peggiore attore protagonista.

Paris Hilton, invece, si accaparra a mani basse i Razzie delle categorie femminili, affermandosi come protagonista per The Hottie and the Nottie e come non protagonista per Repo: The Genetic Opera, oltre ad essere chiamata in causa per la peggiore coppia sullo schermo, indifferentemente con Christine Lakin o con Joel David Moore, sue sventurate co-star in The Hottie and the Nottie. Altro indiscusso eroe dei Razzie 2009 è Uwe Boll, dileggiato per la regia di ben tre film e insignito di un Razzie alla carriera.

Tra le vittime più illustri della Golden Raspberry Foundation ci sono quest'anno Pierce Brosnan - effettivamente inguardabile e inascoltabile nel musical Mamma Mia! - e, nella categoria combinata peggior sequel, remake o scopiazzatura, nientemeno che Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.
Ma ecco tutti i beffardi Golden Raspberries 2009:

Razzies 2009: tutti i vincitori


Love Guru e Paris Hilton s'impongono ai Razzie...
Privacy Policy