L'ombelico magico

2016, Documentario

L'ombelico Magico di Laura Cini: la prima nazionale l'11 maggio

Mercoledì 11 alle 21.15 al Cinema Scuderie Granducali incontro con la regista Laura Cini e il cast del film girato tra la Versilia e Montignoso.

La Versilia al Cinema: protagonisti del prossimo evento targato SpazioCinema a Seravezza (LU) sono proprio la terra e il mare del territorio versiliese, luoghi di turismo, mondanità e tradizioni popolari, al centro della storia de L'ombelico magico, opera prima di Laura Cini, antropologia e regista fiorentina.

Il documentario è stato presentato allo scorso Festival dei popoli di Firenze e arriva al Cinema di Seravezza (LU) in Prima Nazionale Mercoledì 11 Maggio alle 21.15: alla serata-evento saranno presenti la regista, il produttore Claudio Giapponesi ed alcuni membri del cast.

Il film è l'opera prima della regista fiorentina Laura Cini, prodotta da Claudio Giapponesi per Kiné, in collaborazione con Ombre Elettriche e con la partecipazione di Regione Toscana.

L'ombelico magico è un documentario sul rapporto tra una comunità e la magia popolare che sopravvive nella modernità ma che è a rischio di estinzione. Una anziana guaritrice e una giovane ragazza che vuole diventare sua erede sono le protagoniste del film. Il film indaga il tema del rito magico-religioso che viene tramandato di generazione in generazione nel paese di Montignoso (Ms). Il rito si trasmette tradizionalmente in punto di morte ad una sola persona prescelta, ma oggi questi "custodi ancestrali" hanno difficoltà a trovare i loro eredi.

In una piccola cittadina turistica della Versilia, nella Toscana del nord, stretta tra tradizioni contadine e mondanità sfarzosa, avviene l'insolito incontro tra due donne: Edda, un'anziana signora con antichi poteri ancestrali e Giulia, una ragazza che vorrebbe diventare la sua erede.

L'ombelico Magico di Laura Cini: la prima...
Cinema italiano: non ancora Veloce come il vento, ma nemmeno più un Perfetto sconosciuto
Privacy Policy