Winter Vacation

2010, Drammatico

Locarno 2010: Pardo d'Oro a Winter Vacation

Si conferma miglior regista il canadese Denis Côté, mentre il premio speciale della giuria va al dramma rumero Morgen. Premio del pubblico al road movie Il responsabile delle risorse umane.

Per la seconda volta consecutiva il Pardo d'Oro ruggisce in Oriente. La giuria del 63° Festival del film di Locarno presieduta dal regista Eric Khoo ha fatto la sua scelta eleggendo come miglior pellicola del festival il surreale Winter Vacation. Il film, che raccoglie l'eredità del vincitore dell'anno scorso, il drammatico She, a chinese, si è imposto a sorpresa battendo il bellissimo Pietro, di Daniele Gaglianone, e il lungo documentario cinese Karamay, dato per favorito dalla stampa negli ultimi giorni di festival.

Meritatissimo il premio speciale della giuria assegnato al rumeno Morgen, toccante opera prima dedicata all'immigrazione clandestina e diretta da Marian Crisan, mentre il canadese Denis Côté, per la seconda volta in tre anni conquista il premio per la miglior regia confermandosi cineasta coraggioso e raffinato con il gelido Curling. Il film, oltre al Pardo d'Argento, porta a casa anche il premio per la miglior interpretazione maschile andato all'enigmatico Emmanuel Bilodeau mentre la miglior attrice è Jasna Djuricic per Beli, beli svet.
Il pubblico della Piazza Grande ha eletto miglior opera proiettata in Piazza il dolceamaro Il responsabile delle risorse umane, mentre il prestigioso Variety Piazza Grande Award è andato al folle fantasy natalizio Rare Exports: A Christmas Tale.
Di seguito l'elenco completo dei premi.

Locarno 2010: tutti i vincitori


Locarno 2010: Pardo d'Oro a Winter Vacation
Privacy Policy