Vita di Pi

2012, Avventura

La vita di Pi, secondo Jeunet

Sarà il regista francese a dirigere l'adattamento cinematografico del romanzo di Yann Martel.

Sarà Jean-Pierre Jeunet a dirigere la trasposizione cinematografica di Vita di Pi - Life of Pi il romanzo di Yann Martel vincitore del Man Booker Prizer. Inizialmente a dirigere il film era stato chiamato M. Night Shyamalan, ma il regista di The Village avrebbe voluto dirigere prima Lady in the Water - sul set del quale è attualmente impegnato - e la Fox 2000 invece avrebbe voluto iniziare la produzione del film quanto prima, e quindi dopo aver contattato Alfonso Cuaron, che ha preferito girare The Children of Men, lo studio ha affidato la regia di Vita di Pi - Life of Pi a Jeunet, che dopo aver letto ed apprezzato il libro, ha accettato l'incarico.

Il regista francese è già al lavoro sulla sceneggiatura con Guillaume Laurant - che ha lavorato con lui per Il favoloso mondo di Amelie e Una lunga domenica di passioni - e le riprese del film dovrebbero iniziare la prossima estate in India, in particolar modo negli studi della Fox a Baja, dov'è situata la vasca gigante utilizzata per Titanic di James Cameron.
Il libro di Martel, che è stato un successo internazionale, racconta la storia di un ragazzino indiano che, a bordo di un cargo che trasporta gli animali dello zoo di suo padre, intraprende un viaggio verso il Canada. L'imbarcazione affonda, ma Pi riesce a salvarsi, ma è costretto a dividere una scialuppa con una iena, una zebra ferita ed una tigre affamata.

La vita di Pi, secondo Jeunet
Privacy Policy