La finestra di fronte

2003, Drammatico

La finestra di fronte trionfa a Seattle

Buona affermazione del cinema italiano che con 'La finestra di fronte' trionfa al 30simo Festival internazionale del Cinema di Seattle. Marco Tulliio Giordana vince il premio come miglior regista.

Patrizio Marino

L'ultimo film di Ferzan Ozpetek, La finestra di fronte, è stato premiato a Seattle come miglior film in concorso.

Il festival di Seattle, da quest'anno sotto la direzione di Helen Loveridge, ha visto in gara 200 film provenienti da cinquanta paesi diversi ed un record di pubblico con un incremento del 20 per cento rispetto all'ultima edizione.
Il grande successo della manifestazione è sottolineato dai settantamila voti raccolti: infatti, a Seattle, a giudicare è il pubblico.

La finestra di fronte - che uscirà in terra yankee il 18 giungo, con il titolo Facing Windows - ha ottenuto il premio come miglior film precedendo l'altro film italiano in concorso, ovvero La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana; a Ozpetek è andato anche il premio della critica "Maestro Emergente del Cinema Internazionale".
Il trionfo italiano è completato dal premio ottenuto da Marco Tullio Giordana come miglior regista per La meglio gioventù.

Born into Brothels (India), è stato premiato come miglior documentario, mentre il premio per il miglior corto è andato a Consent (USA). Luis Tosar per Take My Eyes ha vinto il premio come miglio attore mentre Catalina Sandino Moreno è stata premiata come migliore attrice per Mary Full of Grace.

La finestra di fronte trionfa a Seattle
Privacy Policy