The Lone Ranger

2013, Azione

Johnny Depp e le catastrofi da set

Mentre la lavorazione di The Lone Ranger rischia di subire ulteriori ritardi facendo lievitare il già elevato budget, anche The Thin Man, remake prodotto e interpretato da Depp, entra in stand-by.

Questo per Johnny Depp non sembra essere un periodo particolarmente felice. Dopo l'annuncio della separazione ufficiale dalla compagna, e madre dei suoi due figli, Vanessa Paradis, arrivano cattive notizie dal fronte lavorativo. La lavorazione di The Lone Ranger si fa sempre più complicata. Lo scorso anno la produzione aveva subito un lungo slittamento e aveva addirittura rischiato la cancellazione a causa dell'elevatissimo budget. La Disney aveva imposto al regista Gore Verbinski pesanti tagli ridimensionando il budget richiesto (250 milioni di dollari) a 215 milioni. Verbinski è stato costretto a cancellare alcune sequenze spettacolari; inoltre il suo cachet, così come quello della star Johnny Depp e del produttore Jerry Bruckheimer, è stato ridotto. Finalmente il film è entrato in lavorazione e le riprese, che vedono impegnati Depp, Armie Hammer, Tom Wilkinson, William Fichtner, Barry Pepper, James Badge Dale, Ruth Wilson ed Helena Bonham Carter, sono in corso da circa un mese in New Mexico. A quanto pare la situazione è tutt'altro che tranquilla perché non solo la lavorazione rischia di sforare i 120 giorni previsti, ma il budget rischia di tornare a salire. La colpa dei ritardi non è dovuta unicamente alla produzione, visto che il set è stato tormentato da maltempo, vento fortissimo e tempeste di sabbia che hanno danneggiato le costose scenografie. Alle catastrofi naturali si aggiunge, però, la mania di perfezionismo di Verbinski che ha rifiutato di utilizzare i treni antichi messi a disposizione dallo studio per costruire ex novo i propri, elemento fondamentale del film. Al momento gli sceneggiatori sono impegnati in un'ulteriore revisione dello script per tagliare i costi aggiuntivi e il nuovo capo della Disney Alan Horn, sostituto di Rich Ross, ha il compito di tenere sott'occhio la produzione per decidere il da farsi. Se la lavorazione andrà finalmente in porto, The Lone Ranger arriverà al cinema il 3 luglio 2013. Almeno così ci auguriamo.

L'iconico western Disney dedicato alle avventure del Cavaliere Solitario non è purtroppo l'unico progetto di Depp che rischia di non arrivare mai sul grande schermo. La Warner ha deciso, infatti, di bloccare la pre-produzione di The Thin Man, remake del celebre L'uomo ombra. La pellicola, che dovrebbe vedere Depp nel duplice ruolo di interprete e produttore, subirà un ritardo imprecisato dovuto, pare, a problemi di budget, ma anche alla volontà dell'attore di prendersi una pausa dal set. Il regista Rob Marshall avrà, così, il tempo di cercare la partner femminile da affiancare alla star di Pirati dei caraibi nel ruolo della moglie investigatrice dilettante che, insieme al coniuge, si diletta a risolvere omicidi. A quanto pare le riprese del film sono previste per novembre, ma ulteriori conferme arriveranno nei prossimi mesi.

Johnny Depp e le catastrofi da set
Privacy Policy