Johnny Depp e Julian Schnabel nella mano di Dante

Il popolare attore e il regista di Prima che sia notte potrebbero tornare a collaborare insieme in un'avventura letteraria a cavallo tra passato e presente che ruota attorno all'opera di Dante Alighieri.

Nel corso della sua carriera registica, inaugurata nel 1996 da Basquiat, Julian Schnabel ha diretto solo cinque film. L'ultimo, Miral, è stato presentato alla Mostra di Venezia lo scorso anno. Adesso il regista sembra pronto a dedicarsi a una nuova opera che lo porterà a collaborare ancora una volta con la star Johnny Depp, interprete di Prima che sia notte (2000). Depp possiede, infatti, i diritti di adattamento del romanzo di Nick Tosches In the Hand Of Dante, opera che Schnabel è interessato a portare al cinema. In una recente intervista, il regista ha infatti dichiarato: "C'è un romanzo notevole intitolato In the Hand of Dante scritto da Nick Tosches. Appartiene a Johnny, ma non credo di poterci lavorare prima di un paio di anni. Potremmo svilupparlo insieme, ma al momento non esiste alcun accordo scritto. E' solo qualcosa che Johnny mi ha chiesto di leggere e credo che sia una grande opera. Parla di tutto".

Johnny Depp ha acquisito i diritti del romanzo nel 2008 e ha deciso di proporre il progetto all'amico Schnabel, ma da allora non sono stati fatti passi avanti nella produzione. Forse quando l'impegnatissima star avrà concluso la lavorazione di Dark Shadows e The Lone Ranger troverà un po' di tempo per dedicarsi a qualcosa di diverso.

In the Hand Of Dante ruota attorno al manoscritto originale della Divina Commedia e alterna due differenti universi narrativi: l'Italia del XIV° secolo, in cui Dante Alighieri vive e lavora in cerca dell'ispirazione per completare il suo capolavoro, e la New York del XXI° secolo in cui un team di ladri dà la caccia al prezioso manoscritto che si crede perso da secoli. Tosches, studioso dell'opera di Dante, si imbatte nel libro e inizia una lunga trafila per autenticarlo, ma questa mossa dà il via a una incredibile cospirazione ai suoi danni.

Johnny Depp e Julian Schnabel nella mano di Dante
Privacy Policy