Dark Shadows

2012, Commedia

3.1
Dark Shadows (2012)
Genere
Commedia, Horror
Durata
Regista
Uscita ITA

Nel 1752 Joshua e Naomi Collins, insieme al figlioletto Barnabas, salpano da Liverpool, in Inghilterra, in cerca di una nuova vita negli Stati Uniti. Ma neppure l'oceano è sufficiente a sfuggire alla maledizione che ha colpito la loro famiglia. Due decenni dopo Barnabas si è sistemato nella cittadina di Collinsport, Maine. L'uomo è un ricco playboy, ma compie l'errore fatale di spezzare il cuore della persona sbagliata, la strega Angelique Brouchard, che lo trasforma in vampiro e lo fa seppellire. Dopo duecento anni la tomba di Barnabas viene riavvertitamente aperta liberando il vampiro nel 1972, in un mondo molto diverso da quello di cui aveva memoria. Barnabas fa ritorno a Collinwood Manor per scoprire che la sua casa è andata in rovina, ma che gli eredi della sua eccentrica famiglia vi risiedono ancora. Per risolvere i problemi di famiglia la matriarca Elizabeth Collins Stoddard ha addirittura ingaggiato una pschiatra, la dottoressa Julia Hoffman, che dovrà vedersela con il fratello di Elizabeth Roger Collins, con la figlia adolescente Carolyn Stoddard e col precoce erede di Roger, il piccolo David Collins.



#DarkShadows è un #TimBurton prevedibile ma molto gradevole e divertente.
Perché ci piace
  • Tim Burton è perfettamente a suo agio con le atmosfere lugubri e folli della vita della famiglia Collins, che racconta con brio e gusto del macabro strepitoso.
  • Johnny Depp gigioneggia come solo lui sa fare, supportato a pari livello da Michelle Pfeiffer ed Eva Green.
  • La colonna sonora è da urlo.
Cosa non va
  • A livello tematico e visivo il risultato, per quanto divertente, può dare l'impressione di minestra riscaldata nella filmografia di Burton.

Le vostre recensioni