Joel Edgerton: "I film horror possono essere incredibilmente intelligenti"

L'attore australiano, parlando di It Comes At Night, ha spiegato che alcuni progetti possono allontanare il genere dagli stereotipi.

Berlino 2016: Joel Edgerton sul red carpet di Midnight Special

Il 9 giugno arriverà nei cinema americani il film It Comes At Night,diretto da Trey Edward Shults.
I nuovi dettagli sulla trama rivelano che il protagonista, interpretato da Joel Edgerton, si nasconderà, insieme alla moglie (Carmen Ejogo) e suo figlio (Kelvin Harrison), in una casa isolata nel bosco per sfuggire a una misteriosa epidemia. Quando uno sconosciuto (Christopher Abbott) arriverà in cerca di aiuto, la famiglia dovrà decidere come comportarsi, causando però la diffusione del virus.

Edgerton ha dichiarato: "Siamo onesti, i film horror hanno una cattiva reputazione. E' il compito di progetti come Scappa - Get Out e It Follows - e spero di questo - rimuovere questa etichetta legata a quella che definisco la natura quasi di "porno sanguinoso" che contraddistingue l'horror. I film dell'orrore possono essere incredibilmente intelligenti".

Leggi anche: Incubi sullo schermo: i film (non solo horror) che hanno terrorizzato la redazione

Il regista e sceneggiatore ha inoltre rivelato che la storia è ispirata alla morte, causata da un cancro, di suo padre: "E' stato un momento immensamente traumatico e che ha cambiato la mia vita. Ho iniziato a scrivere la sequenza inziale e poi l'intera storia ispirandomi a quella situazione".

Joel Edgerton: "I film horror possono essere...
Bright: nelle nuove immagini del film Joel Edgerton è un orco
Overlook Film Festival: nell'hotel di Shining al via con l'horror "Stephanie"
Privacy Policy