J. Edgar

2011, Drammatico

Joaquin Phoenix non reciterà in Hoover

Clint Eastwood smentisce di aver pensato all'attore per affidargli il ruolo dell'amante di Hoover. Confermata, invece, la presenza di Leonardo DiCaprio.

Il veterano Clint Eastwood, attualmente impegnato nella promozione del thriller soprannaturale Hereafter, ha dichiarato a più riprese di non vedere l'ora di iniziare la lavorazione del suo prossimo progetto, il biopic Hoover, che vedrà protagonista Leonardo DiCaprio nei panni dello storico capo dell'FBI J. Edgar Hoover. Qualche settimana fa era circolata una voce insistente che voleva Joaquin Phoenix in trattative per il ruolo di Clyde Tolson, direttore associato dell'FBI nonché amante di Hoover. A quanto pare la notizia è totalmente priva di fondamento e ad assicurarcelo è proprio Clint Eastwood. Alla domanda sulla presenza di Phoenix nel cast, il regista risponde: "Non so proprio da dove sia venuta fuori questa notizia... ma non era diventato un rapper?"

Confermata, invece, la presenza di DiCaprio come protagonista. L'attore è in trattative con lo studio per perfezionare l'accordo economico che è ormai quasi pronto. Per quanto riguarda la pellicola, scritta da Dustin Lance Black, Eastwood ha dichiarato: "J. Edgar Hoover era un personaggio molto complesso. L'omosessualità è solo uno dei tanti aspetti da trattare, anzi, direi che era l'ultimo dei suoi problemi. Ma Hoover era anche estremamente intelligente, ha conquistato un ruolo di potere che ha mantenuto per anni ed è interessante approfondire le sfaccettature di una tale personalità. E' un uomo affascinante e io penso di essere la persona giusta per occuparmi di lui non perché l'abbia conosciuto personalmente, ma perché sono cresciuto con lui. E' stato un'icona".

Joaquin Phoenix non reciterà in Hoover
Privacy Policy