Imago Mortis

2009, Horror

Imago Mortis: tutti nella Cabina dell'orrore

Una singolare e spaventosa promozione del thriller di Stefano Bessoni, che uscirà nelle sale il 16 gennaio, è stata studiata per coinvolgere gli spettatori.

Una promozione decisamente non convenzionale per il film Imago Mortis - co-produzione italo-spagnola firmata da Stefano Bessoni che arriverà nelle sale a partire dal 16 gennaio - è stata inscenata in alcuni cinema di Roma e ha catturato l'attenzione di numerosi spettatori che si sono attardati a fare la fila per essere coinvolti nel gioco da brivido che è incentrato sull'inquietante tema principale del film, ovvero quello dell'ultima immagine che resta impressa sulla retina di una persona prima della sua morte.
Per non rovinare la sorpresa a nessuno, non anticipiamo quello che accade a chi entra nella misteriosa cabina installata in alcuni cinema, ma sembra che sia assicurato un bello spavento, oltre al divertimento di condividere con gli amici e gli altri spettatori l'uscita delle inquietanti immagini che riprendono il tema del film, di cui ieri abbiamo duiffuso uno speciale backstage video.

La storia di Imago Mortis - che è interpretato da Geraldine Chaplin e sua figlia Oona, oltre che da Leticia Dolera, Álex Angulo e Lorenzo Pedrotti - prende il via nel 1600, quando un misterioso scienziato di nome Girolamo Fumagalli, ossessionato dalla riproduzione delle immagini, scopre che uccidendo una persona e rimuovendone la retina, dove si diceva venisse impressa l'ultima immagine vista prima della morte, è possibile imprimere su stampa la scena vista.
Ai giorni nostri, lo stesso tipo di macabro rituale continua a essere praticato all'interno delle mura di una scuola internazionale di cinema, e i protagonisti, Bruno e Arianna, decidono di scoprire il mistero che si cela tra le mura dell'istituto.

Chi volesse vivere l'esperienza di uno scatto thanatografico, può trovare la Cabina Mortis all'UCI Bicocca di Milano (venerdì 16 gennaio dalle ore 17.00 alle 23.00) il Medusa Cinema di Cerro Maggiore (sabato 17, sempre dalle 17.00 alle 23.00) e al Medusa Cinema di Rozzano (domenica 18, dalle ore 16.00 alle 22.00)

Imago Mortis: tutti nella Cabina dell'orrore
Privacy Policy