31

2015, Horror

Il caso del clown che terrorizza una città USA: una trovata per "31"?

Inquietanti avvistamenti nelle città del Sud della Carolina fanno pensare ad una promozione per il nuovo film di Rob Zombie.

Da circa una settimana gli abitanti di alcune città della Carolina del Sud sono terrorizzati da avvistamenti a dir poco inquietanti. Secondo numerose testimonianze giunte allo sceriffo di Greenville infatti, alcuni cittadini hanno raccontato di essersi imbattuti in clown dall'aspetto poco rassicurante mentre erano in giro per strada. Gli avvistamenti parlano di clown mascherati che "appaiono nei boschi" o tentano di adescare ragazzini offrendo loro soldi. Altre segnalazioni invece raccontano di clown che bussano alle porte delle case o che appaiono in giardino, quando gli abitanti meno se lo aspettano.

Leggi anche: Tratto da una storia vera: da The Conjuring ad Amityville, cinque horror da incubo

"Di solito lascio giocare mio figlio nel retro, così posso vederlo dalla cucina" - ha detto una giovane mamma di Greenville, Jessie Owen - "ma non lo farò più uscire da solo." Un motociclista invece, stando a quanto riportato dall'agenzia Reuters, ha dichiarato di aver chiamato il 911 dopo aver visto una misteriosa figura sul ciglio della strada, che indossava una maschera da clown e un impermeabile e che subito dopo si è dileguata inoltrandosi nei boschi circostanti. Insomma, più persone si sono trovate davanti a più individui mascherati da clown e in circostanze diverse: davanti all'ingresso di una lavanderia a gettoni o anche nei pressi di un caseggiato.

Secondo una teoria però, potrebbe trattarsi di una trovata pubblicitaria per promuovere 31, l'ultimo film di Rob Zombie per il quale si è tenuta un'anteprima nei giorni scorsi proprio a Greenville e che uscirà a breve negli States e che racconta la terribile storia dei dipendenti di un parco di divertimenti che vengono tenuti in ostaggio da un gruppo di sadici la notte prima di Halloween e obbligati a partecipare al perverso gioco chiamato 31.

Mentre la produzione del film non ha ancora rilasciato nessun commento su questi episodi, il capo della polizia di Greenville ha ricordato che la legge locale vieta ai maggiori di 18 anni di vestirsi di clown oltre che di arrecare disturbo alla quiete pubblica. Casi del genere, comunque, non sono una novità: già due anni fa si parlò di avvistamenti simili in California e a New York, ma anche in Gran Bretagna.

Il caso del clown che terrorizza una città USA:...
Film maledetti: da Poltergeist a Il Corvo, dieci storie da incubo
Che paura! Da Alien a Insidious, i jump scare degli horror in un video
Privacy Policy