Highlander

2015

Highlander: Ryan Reynolds abbandona il reboot del film

Dopo mesi di stallo senza un regista, l'attore canadese ha deciso di rinunciare all'avventuroso reboot sul guerriero immortale Connor MacLeod.

Dopo aver raccolto l'eredità di Christopher Lambert nel reboot di Highlander - L'ultimo immortale, Ryan Reynolds ha deciso di abbandonare il progetto. La Summit Entertainment si ritrova così senza interprete e senza regista, visto che lo scorso novembre anche Juan Carlos Fresnadillo aveva rinunciato all'incarico dopo aver sviluppato il lavoro per più di un anno. Apparentemente lo studio sembrava intenzionato a trovare un rimpiazzo in breve tempo, ma dopo mesi di incertezza anche Ryan Reynolds ha deciso di rinunciare. Il ruolo di Connor MacLeod, immortale guerriero scozzese costretto a confrontarsi con il brutale barbaro Kurgan, è di nuovo vacante.

In passato molti scrittori si sono misurati con l'adattamento. Art Marcum e Matt Holloway, Noah Oppenheim e perfino la sceneggiatrice della Twilight Saga Melissa Rosenberg hanno messo mano al reboot che al momento, purtroppo, sembra in fase di stallo. Presto sapremo se lo studio proseguirà con la produzione o se abbandonerà definitivamente il progetto.

E' certo che Ryan Reynolds non resterà senza lavoro. Oltre a doppiare il cartoon DreamWorks Animation Turbo, prossimamente farà coppia con Jeff Bridges nel fantasy poliziesco R.I.P.D. poliziotti dall'aldilà e inoltre reciterà in Selfless di Tarsem Singh.

Highlander: Ryan Reynolds abbandona il reboot del...
Privacy Policy