Golden Globes: le reazioni delle star di Stranger Things e gli altri candidati

I nominati nelle categorie cinematografiche e televisive hanno rivelato le loro emozioni all'annuncio delle candidature ai prestigiosi premi.

Poche ore fa sono state annunciate le nomination ai premi Golden Globes, che verranno consegnati domenica 8 febbraio.
Chi è in corsa per conquistare un prestigioso riconoscimento ha condiviso emozioni e ringraziamenti.
Ryan Reynolds, nominato per la sua performance di Deadpool, ha rivelato di essere onorato anche dal fatto che il film sia riuscito a ottenere l'attenzione dei giurati e ha aggiunto scherzando: "L'intero team di Deadpool è impegnato in una battaglia, grottesca e di prima mattina, di solletico".

Andrew Garfield, star di La battaglia di Hacksaw Ridge, ha dichiarato: "Sono onorato di essere nominato insieme ad attori come Denzel Washington, che mi ha ispirato fin da quando ero abbastanza grande da poter iniziare a guardare film. Dedico questa nomination e il mio lavoro a Desmond Doss, una persona senza paragoni, e a tutti colore che si sacrificano per proteggere gli altri e assicurare la libertà. E' un simbolo profondo di guarigione e compassione per l'epoca in cui viviamo".

Emma Stone, nominata per La La Land, ha gioito: "Wow! Che modo incredibile per iniziare un lunedì. Sono così onorata di far parte di questo film incredibile".

Octavia Spencer, tra le star di Il diritto di contare, ha ricordato l'importanza della storia: "Ha come protagonisti degli eroi non celebrati. E' per questo motivo che questa nomination per me è molto più dolce, visto che sto interpretando una donna che ha avuto un riconoscimento nella NASA ma che il resto del mondo ha ignorato nonostante il suo contributo alla scienza, tecnologia, all'ingegneria, alla matematica e al programma spaziale. Mi sembra di avere un angelo custode, Dorothy Vaughan, che ci guida". L'attrice è stata però dispiaciuta dal fatto che nessun altro interprete del cast abbia ottenuto una nomination.

Una immagine di Moonlight di Barry Jenkins
Mahershala Ali, tra i nominati nella categoria attore non protagonista per Moonlight, ha dichiarato: "Ho iniziato a recitare 23 anni fa e ho lavorato come professionista per 17 anni, quindi avere questo momento dopo quello che sembra tantissimo tempo rappresenta quasi un nuovo capitolo e mi dà nuova forza in questo punto della mia carriera".
La sua collega Naomie Harris ha invece sottolineato l'importanza del film in questo momento storico: "Penso sia un antidoto perfetto alle decisioni politiche che abbiamo visto recentemente. E' un film che ci ricorda quello che hanno in comune gli esseri umani e ne abbiamo bisogno ora più che mai". Il regista Barry Jenkins ha spiegato che quando ha acceso il suo cellulare è stato invaso dai messaggi e dalle telefonate ed è felice che il film sia riuscito a conquistare gli spettatori, che si riconoscono in un certo modo nei personaggi. Per festeggiare il filmmaker è uscito e si è occupato del bucato perché sono attività che lo mantengono con i piedi per terra.

Tra i titoli candidati nella categoria miglior film di genere comedy o musical c'è anche Sing Street, diretto da John Carney che non ricordava le nomination venissero annunciate oggi, rimanendo quindi incredibilmente sorpreso quando ha iniziato a squillare il cellulare. Il filmmaker ha voluto ringraziare il cast di giovani interpreti per il lavoro compiuto sul set.

Viggo Mortensen ha considerato un privilegio lavorare a Captain Fantastic, progetto che ha amato perché permette agli spettatori di vedere il mondo da una prospettiva diversa.

Lily Collins ha dichiarato: "Non mi sono mai sentita così sconvolta, onorata e orgogliosa. Grazie dal profondo del mio cuore al mio leader senza paura e mentore Warren Beatty, alla Hollywood Foreign Press, e a tutte le persone coinvolte in L'eccezione alla regola. Condividere questo momento con mia madre seduta sul nostro divano al buio è qualcosa che non dimenticherò mai. E' un sogno che diventa realtà. Non riesco ancora a respirare".

Amy Adams, dopo aver ringraziato il team di Arrival, ha voluto porre le sue congratulazioni anche a Tom Ford e Aaron Taylor-Johnson, con cui ha collaborato sul set di Animali notturni.

Ruth Negga, protagonista di Loving, considera un incredibile dono condividere la storia di Mildred e Richard Loving con il mondo, ringraziando anche il regista Jeff Nichols e Joel Edgerton.

Pablo Larrain, regista di Jackie e Neruda, ha rivelato che realizzare i due film è stato un percorso incredibile e una sfida. Il filmmaker è inoltre grato per la passione e l'impegno degli artisti che lo hanno aiutato a portare in vita le due storie.

Leggi anche: Corsa all'Oscar 2017: la nostra lista aggiornata dei favoriti nelle categorie principali

Tra i più entusiasti nel settore televisivo ci sono i giovanissimi attori protagonisti di Stranger Things che hanno condiviso online il video della loro reazione:

Kerry Washington, protagonista di Confirmation, ha condiviso la sua gioia nel vedere come il racconto di una storia di coraggio sia stata apprezzata e riconosciuta:

Hugh Grant, nominato per la sua interpretazione in Florence, ha dichiarato: "Sarò per sempre in debito con Stephen Frears per avermi offerto un ruolo così interessante in un film così di classe. Sono inoltre elettrizzato nel vedere che i miei co-protagonisti sono stati nominati".

Lin-Manuel Miranda, compositore del brano How Far I'll Go per il film Oceania, ha dichiarato: "Due anni fa sono stato così fortunato da ottenere il lavoro dei miei sogni, scrivere canzoni per un film animato della Disney insieme a Opetaia Foa'i e Mark Mancina". L'artista ha proseguito. "La canzone incarna lo spirito della nostra eroina e la lezione centrale del film: sogna in grande, ascolta il tuo istinto, non rinunciare a lottare, non dimenticare mai da dove vieni e un giorno potresti salvare il mondo".

Golden Globes: le reazioni delle star di Stranger...
Golden Globes 2017: ecco tutte le nominations!
WGA 2016: tra le nomination Westworld, Stranger Things e This Is Us
Privacy Policy