The Avengers

2012, Azione

Edward Norton non sarà Hulk

L'attore non verrà riconfermato nel ruolo di Bruce Banner in The Avengers per volontà della Marvel.

Dopo il licenziamento di Megan Fox, costretta ad abbandonare il set di Transformers 3 a lavorazione iniziata, un'altra star perde il posto in una superproduzione. La Marvel avrebbe, infatti, rifutato di confermare Edward Norton nei panni di Hulk, ruolo già vestito dall'attore ne L'incredibile Hulk del 2008. Al momento lo studio starebbe avviando la pre-produzione dell'atteso The Avengers - I vendicatori, che vedrà riuniti molti dei supereroi dello studio. ma Edward Norton non affiancherà Robert Downey Jr (Iron Man), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Chris Hemsworth (Thor) e Chris Evans (Captain America). A quanto pare gli verrà preferito un interprete poco noto.

L'uscita di scena dell'attore presenta più di un punto oscuro. A motivare la decisione della Marvel è infatti, Kevin Feige che, in un comunicato, afferma: "Abbiamo preso la decisione di non affidare nuovamente a Ed Norton il ruolo di Bruce Banner in The Avengers - I vendicatori. Alla base della nostra decisione non ci sono fattori economici, ma sentiamo il bisogno di avere un attore che incarni la creatività e lo spirito collaborativo del resto del talentuoso cast. The Avengers - I vendicatori richiede interpreti capaci di lavorare in un team, attori come Robert, Chris Hemsworth, Chris Evans, Sam, Scarlett e gli altri. Presto annunceremo l'ingaggio di un nome che abbia questi requisiti e che nutra passione verso l'iconico ruolo di Hulk".

La risposta dell'attore non ha tardato a farsi sentire. Brian Swardstrom, agente di Norton, ha rilasciato un secondo comunicato dai toni altrettanto aspri, dichiarando che "le parole offensive di Kevin Feige della Marvel sono solo un inappropriato tentativo di mettere Norton sotto una cattiva luce. Ecco i fatti: due mesi fa Kevin ci ha contattati per annunciare che voleva Edward nel ruolo di Bruce Banner per The Avengers - I vendicatori. Ha aggiunto che gli sarebbe piaciuto avere Edward sul palco col resto del cast al ComiCon per trasformare la presentazione del film nell'evento della convention. Quando ho spiegato che Edward era interessato all'idea, Kevin si è dimostrato entusiasta e abbiamo concordato un incontro con Joss Whedon per discutere il progetto. Edward e Joss hanno avuto una fantastica conversazione in cui Edward ha confermato di essere entusiasta all'idea di far parte del cast corale del film. Successivamente la Marvel gli ha fatto un'offerta economica e si sono aperti i negoziati. Mercoledì scorso, dopo settimane di discussione civile, un membro della Marvel ci ha chiamato dicendo che avevano deciso di cambiare direzione. Abbiamo pensato che si trattasse di una questione economica e, in ogni caso, è un loro diritto, quindi abbiamo accettato senza alcun risentimento. Il comportamento di Kevin Feige non ha scuse né giustificazioni. Le sue parole sono poco professionali e diffamatorie. Il talento di Edward Norton, la sua etica lavorativa e la sua integrità professionale meritano rispetto, così come i fan della Marvel".

Edward Norton non sarà Hulk
Privacy Policy