Gli incredibili

2004, Animazione

E' nata CineVfX

La rivista, dedicata alle magie tecnologiche nel cinema, è in distribuzione nelle edicole e nelle librerie italiane.

E' in distribuzione da oggi nelle edicole e nelle librerie di tutta Italia la nuova rivista edita dalla Imago Edizioni di Roma, CineVfX, 148 pagine a colori stampate in pentacromia, immagini di risoluzione elevatissima e testi chiari ed assimilabili con facilità. CineVfX, senza eguali tra le altre riviste, va quindi ad occupare un segmento del panorama editoriale italiano ancora non presidiato, gli effetti digitali per il cinema, televisione e spot pubblicitari, l'animazione in CGI e la storia di tutti gli effetti speciali utilizzati nel cinema dalla sua nascita fino ad oggi, dalle esposizioni multiple agli effetti fotografici più avanzati, dagli effetti con modellini e miniature alle creature meccaniche ed al make-up. Gli articoli, preceduti da una rubrica di anticipazioni sulle pellicole e le serie televisive di prossima uscita, sono dedicati ai blockbuster del momento oltre che ai film già distribuiti i quali, per complessità tecnica, meritano una trattazione più approfondita ed un tempo più lungo nella preparazione dei testi.

Nel numero 5 che segue i 4 volumi di CineFex Italia già pubblicati dalla Imago Edizioni, di cui CineVfX raccoglie l'eredità, è presente un articolo dedicato a Gli Incredibili della Disney/Pixar, vincitore di recente di 2 premi Oscar per il miglior film d'animazione ed il miglior montaggio del suono. Segue un omaggio alla saga di Star Wars che si concluderà il 19 maggio di quest'anno con l'uscita di Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith, quindi uno speciale dietro le quinte dedicato a Sky Captain and the World of Tomorrow, prodotto da Aurelio de Laurentiis della Filmauro che per la prima volta si è avventurato nella cinematografia virtuale finanziando una pellicola coraggiosa ed affascinante. La seconda parte della rivista è occupata da un'intervista a John Nelson, premio Oscar per gli effetti speciali de Il gladiatore e supervisore di quelli di io, robot, quindi Robert Zemeckis parla del suo innovativo Polar Express con le fattezze degli attori replicate in CGI grazie al nuovo sistema ImageMotion della Sony Pictures Imageworks.
La rivista si chiude con la storia del restauro digitale di 2 delle serie televisive di fantascienza più amate nella storia della televisione UFO e Spazio 1999. Il caporedattore di CineVfX è Pierfilippo Siena, figlio del compianto regista televisivo Romolo, esperto di effetti visivi e scrittore, il direttore responsabile Antonio de Lorenzo, vincitore più volte del premio Kodak per la computer grafica, giornalista ed insegnante di animazione e grafica 3D.

E' nata CineVfX
Privacy Policy