E' morto il produttore Angiolo Stella

Il produttore cinematografico, che aveva iniziato distribuendo i film di John Cassavetes in Italia, è rimasto vittima di un incidente stradale, nelle prime ore del mattino di lunedì scorso.

Si è spento a Roma, lunedì scorso, in circostanze tragiche il produttore e distributore Angiolo Stella. Nato a Orvieto, Stella ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del lavoro distribuendo pellicole cinematografiche, continuando però a suonare il sax in piccolo complessi musicali. Dopo essere approdato a Los Angeles, nonostante fosse praticamente uno sconosciuto, grazie alla fortuna e l'amicizia nata con John Cassavetes, riuscì a distribuire in Italia i film dell'attore e regista newyorkese, e a quel punto la sua carriera iniziò a decollare, anche come produttore. Un altro sodalizio lavorativo importante per Stella fu quello con Moana Pozzi, con la quale collaborò per alcune pellicole erotiche.
Come distributore si è occupato di titoli come Il tagliaerbe, Whore di Ken Russell e più recentemente di Follia, il film tratto dal romanzo di Patrick McGrath e interpretato da Natasha Richardson, recentemente scomparsa.

Stella era sposato con Carla Penco, e due anni fa era rimasto vedovo. I due hanno avuto due figli, Lorenzo, Elena e Alessandro, che gli hanno dato cinque nipoti. Lunedì scorso, mentre rincasava nella sua villa a Monterotondo, nelle prime ore del mattino, il produttore si è schiantato con la sua auto sulla Via Salaria contro un guardrail.

E' morto il produttore Angiolo Stella
Privacy Policy