Picnic ad Hanging Rock

1975, Drammatico

Cinefantamondiale, al via i quarti, USA e Giappone in campo

Sono solo otto i film rimasti in gara per il nostro mondiale parallelo, è tempo di giocare i quarti di finale. Si comincia con Australia-Giappone (Picnic ad Hanging Rock contro Rashomon) e USA-Francia (La vita di Adele vs. Pulp Fiction)

Anche per il #cinefantamondiale di Movieplayer.it arrivano i quarti di finale e a guardare le sfide possiamo andare orgogliosi della varietà di proposte; vi ricordiamo infatti che le nostre gare non hanno nulla a che vedere con quelle reali del mondiale di calcio. In alcuni casi abbiamo sovvertivo il verdetto del campo, dimostrando un'indubbia fantasia. Giusto per farvi capire, l'Italia è ancora in gioco (con Nuovo cinema Paradiso) e fa compagnia ad un gruppo di magnifiche otto composto da Australia, Giappone, Usa, Francia, Cile, Iran, Corea del Sud. Niente male davvero.

Vi ricordiamo che le sfide si disputano sulla nostra pagina di Facebook, sul nostro Twitter, sul nostro profilo Google+ o anche sul nostro forum. Votate per scegliere i quattro film degni di disputarsi la finalissima!

Australia-Giappone, Picnic ad Hanging Rock vs. Rashomon

Duello nel Pacifico quello tra Australia e Giappone che si sfideranno con due film bellissimi, Picnic ad Hanging Rock e Rashomon. Difficile rimanere impassibili davanti alla seduzione delle immagini della pellicola di Peter Weir o all'avvincente storia orchestrata da Akira Kurosawa.

Picnic ad Hanging Rock

Vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi del film diretto da Peter Weir nel 1975, un'opera che lo consacrò tra gli autori più originali della sua epoca (con tanto di promozione a Hollywood). Dando una rapida occhiata alle precedenti sfide, l'ipnotica pellicola di Weir è sempre stata tenuta in grandissima considerazione dai lettori, segno di una sua incrollabile modernità e di un fascino che non è sfiorito col passare del tempo.

La trama

14 febbraio, 1900. Le studentesse di un noto collegio di Melbourne si dirigono ai piedi del gruppo roccioso dell'Hanging Rock per una gita. Quattro di loro, la bellissima Miranda, Marion, Irma e Edith, si distaccano dalle altre per avventurarsi tra le rocce. Dopo il tramonto Edith torna indietro in stato confusionale. Delle sue amiche non c'è più traccia.

La scena

In questa scena, le ragazze, risvegliatesi dal sonno pomeridiano, si dirigono quasi in stato di trance, verso il luogo in cui scompariranno.

Rashomon

Opera emblematica per ricchezza della storia, messa in scena ed interpretazione, la pellicola di Kurosawa mantiene inalterato il suo carisma sublime ed è considerato un classico inarrivabile. Non vorremmo davvero essere nei vostri panni e decretare un solo vincitore della sfida. O forse sì?

La trama

L'omicidio di un samurai per mano di un brigante, viene raccontato in modo diverso da tutti i protagonisti della storia, ovvero il presunto assassino, la moglie dell'uomo ucciso e un testimone, rimasto nell'ombra e sovrastato dal senso di colpa per non aver impedito l'assassinio.

La scena

Kurosawa, in maniera geniale, dà voce anche alla vittima che viene chiamata in causa e aiutata ad esprimersi da un medium, una figura chiave che si pone come un collegamento tra il mondo dei morti e quello dei vivi.

Francia-USA, La vita di Adèle vs. Pulp Fiction

Vi stiamo veramente chiedendo tanto a scegliere un solo film tra questi due, La vita di Adele e Pulp Fiction, ma sappiamo che siete in grado di operare la giusta scelta. In fondo, è il cuore a parlare. Certamente, ci troviamo di fronte a due film di eccelsa qualità, entrambi premiati a Cannes con la Palma d'Oro.

La vita di Adèle

Per Abdellatif Kechiche nulla è mai semplice; neanche dopo il trionfo di Cannes il cineasta franco-tunisino è riuscito a mettere tutti d'accordo. L'immagine di antipatico gli resta incollata come una seconda pelle, ma al di là delle simpatie personali, la sua originalità artistica non può essere messa in discussione.

La trama

Adele è una studentessa di Lille che sogna di diventare una maestra. Incontra Emma, una ragazza dai capelli blu e se ne innamora all'istante. Negli anni il loro rapporto diventerà sempre più intenso, fino a quando, complici reciproche incomprensioni e tradimenti, si lasciano.

La scena

Il primo incontro tra Emma e Adele, uno sguardo fugace tra le due che camminano per strada

Pulp Fiction

20 anni e non sentirli, anzi, diventare sempre più bello. E' il destino che solo pochi film possono vantare e uno di questi è sicuramente Pulp Fiction di Quentin Tarantino, rappresentante degli USA nel nostro cinefantamondiale, un'opera che ormai è andata ben oltre lo status di cult movie, diventando a tutti gli effetti un classico.

La trama

Los Angeles, una tranquilla giornata qualunque. Le vite dei due scagnozzi di un malvivente, della moglie dell'uomo, un'ex attrice amante della droga, e di un pugile prossimo al ritiro, che deve combattere un ultimo incontro truccato, si incrociano con conseguenze inimmaginabili.

La scena

Vince Vega porta fuori a cena Mia Wallace, la moglie del suo boss; il Jack Rabbit's Slim è teatro di una danza scatenata.

Cinefantamondiale, al via i quarti, USA e...
Privacy Policy