Captain America: Civil War

2016, Azione

Captain America: Civil War - Sul set Paul Rudd era un fanboy

Tra tante star vestite da eroi Marvel, l'attore ha confessato di essersi sentito come un ragazzino di dieci anni.

Captain America: Civil War è un film ad alta concentrazione di star. Talmente alta che anche qualcuno degli interpreti ha ammesso di essersi trovato spiazzato di fronte agli altri. E' questo il caso di Paul Rudd. L'attore racconta che, mentre girava Ant-Man, era come essere in una bolla perché molto spesso era solo. Così quando è approdato sul set di Captain America: Civil War, ha vissuto un momento da vero fanboy.

"All'improvviso mi sono ritrovato di fronte a Robert Downey Jr. con indosso la tuta di Iron Man, mi sono girato e c'era Chris Evans, erano tutti lì. Ho visto i film della Marvel e mi sono sentito come se avessi dieci anni" ha confessato Paul Rudd.

"Ho visto Sebastian Stan che si metteva il suo braccio - il braccio metallico - ed è stato strano. Era come se vedessi qualcuno mente si fa bagno. Non avrei dovuto vedere queste cose, ma è successo. Mi sembrava di sentire il braccio."

Paul Rudd confessa un altro segreto: quando Chris Evans ha fatto una pausa per andare in bagno ha colto l'occasione per prendere in mano lo scudo di Capitan America e ha fatto una notevole scoperta: "Wow! E' più pesante di quanto immaginassi".

Captain America: Civil War - Sul set Paul Rudd...
Paul Rudd e Diane Lane ricreano un'iconica scena del film Titanic
Captain America: Civil War - Gli amici non tradiscono. E nemmeno la Marvel
Privacy Policy