Cannes verso la conclusione

Tra il bacio venduto da Clooney per beneficenza e la lezione di cinema di Scorsese, la 60esima edizione del Festival si avvia alla conclusione. Oggi in concorso 'Une vieille maitresse' e 'We Own the Night'.

La 60esima edizione del Festival di Cannes si avvia alla conclusione: l'arrivo dei protagonisti di Ocean's Thirteen ha reso più sfavillante la Croisette, grazie anche agli eventi ai quali George Clooney, Matt Damon e Brad Pitt hanno preso parte assieme ad altre star e personalità del mondo dello spettacolo, come il gala di beneficenza organizzato da Elizabeth Taylor per l'amFar, la fondazione per la ricerca sull'AIDS. La diva dagli occhi viola non ha presenziato alla serata per motivi di salute, e così il compito di presentare l'asta di beneficenza che si è svolta durante la serata, è stato affidato alla splendida Sharon Stone. Tra gli oggetti venduti c'erano un ritratto di Sophie Marceau realizzato da Mario Testino, che è stato venduto per 300mila dollari, Goldie Hawn e Kurt Russell invece si sono aggiudicati una vacanza a Dubai per 90mila dollari, mentre Ivana Trump per 200mila dollari ha acquistato un ritratto di Bette Davis realizzato da Francesco Vezzoli, ma sono stati venduti anche gioielli, come un prezioso collier di Chopard e addirittura un'esclusiva lezione di tennis tenuta da Monica Seles. L'acquisto più invidiato dalle signore presenti però è stato fatto da una giovane donna, che per 350mila dollari si è aggiudicata un bacio di George Clooney. Nel giro di tre ore sono stati raccolti ben 7 milioni di dollari.

A rendere più scintillante la serata sono state le performances di Kylie Minogue - che ha cantato _ Can't Get You Out Of My Head_ e Locomotion - e di Dita Von Teese. La regina del burlesque, ex di Marilyn Manson, si è esibita (s)vestita da cow-girl, a cavallo di un enorme rossetto rosa shocking.
C'è anche chi però a Cannes non si diverte, come Catherine Deneuve, che è la doppiatrice di uno dei film in concorso, Persepolis: "Non è divertente" - ha rivelato l'attrice francese - "Va tutto troppo in fretta. Quando proiettano il tuo film ti sembra di volare, ma poi precipiti due secondi dopo che è finito. E c'è un altro film un paio di ore dopo".

Tanta mondanità, ma anche tanto cinema: tra gli eventi più importanti di ieri c'è stata sicuramente la lezione di cinema tenuta da Martin Scorsese di frotne ad un pubblico nel quale c'era anche Quentin Tarantino. Il regista di Taxi Driver ha raccontato la nascita della sua passione per il cinema: "Ho visto i film di Fritz Lang a undici anni e poi quelli di Elia Kazan e Orson Welles. E non mi spiegavo come mai tornavo sempre a rivederli e mi davano ancora tante emozioni. Poi ho capito che quelle emozioni dipendevano da tante cose insieme: dalla fotografia, dalla musica e da come era ripresa una scena"

Tra i film che saranno presentati oggi, e che concorreranno per la Palma d'Oro, ci saranno anche Une vieille maitresse di Catherine Breillat, interpretato da Asia Argento che quindi torna sotto i riflettori con una terza pellicola, e poi We Own the Night, un film di James Gray interpretato da Joaquin Phoenix, Christopher Walken ed Eva Mendes.

Cannes verso la conclusione
Privacy Policy