Brad Pitt dall'Odissea al baseball

Nuove pellicole in vista per Brad Pitt. L'attore potrebbe vestire i panni di Ulisse in una versione futuristica dell'Odissea omerica. In più Pitt è interessato a partecipare alla pellicola ispirata a Moneyball: The Art of Winning an Unfair Game, un libro sul baseball scritto da Michael Lewis.

Non contento di aver interpretato Troy, versione cinematografica del poema omerico Iliade, Brad Pitt è stato chiamato dalla Warner Bros. per far parte del cast dell'adattamento dell'Odissea a cui sta attualmente lavorando George Miller. L'intenzione è quella di realizzare un racconto futuristico ambientato nello spazio.

La speranza della Warner è quella di convincere Pitt a interpretare il protagonista del film che dovrebbe essere diretto da George Miller. L'attore si occuperebbe anche della produzione con la sua Plan B. Il poema omerico Odissea narra le esplorazioni di Ulisse, ideatore dell'inganno del Cavallo di Troia, e il suo lungo viaggio di ritorno verso casa dopo aver rifiutato l'offerta di diventare un dio.

Oltre a vestire i panni del mitico eroe vagabondo Ulisse, Brad Pitt potrebbe anche accettare di interpretare un nuovo importante progetto cinematografico. E' notizia recente quella che vede Steve Zaillian impegnato nell'adattamento del bestseller di Michael Lewis Moneyball: The Art of Winning an Unfair Game, che dovrebbe essere diretto da David Frankel. Pare che Pitt sia interessato a interpretare il protagonista della pellicola targata Columbia Pictures.

Il libro narra l'impresa di Billy Beane, general manager dell'Oakland A, che ha assemblato una forte squadra di baseball con un budget bassissimo grazie all'impiego di un sofisticato software che analizza le caratteristiche dei giocatori. A produrre il film saranno Michael De Luca e Rachael Horovitz.

Attualmente Brad Pitt è impegnato sul set europeo dell'ultimo film di Quentin Tarantino, il war movie Inglourious Basterds.

Brad Pitt dall'Odissea al baseball
Privacy Policy