John Rambo

2008, Azione

Box office: non si scherza con John Rambo

Il film con Stallone è in vetta alla top ten degli incassi italiani. In USA esordisce al top il thriller Prospettive di un delitto.

Una manciata di uscite importanti, giunte nelle slae italiane nei giorni scorsi, cambiano decisamente il volto della top ten degli incassi: al primo posto, con un incasso di quasi un milione e ottocentomila euro, c'è il grande ritorno di Sylvester Stallone nei panni del leggendario ex berretto verde John Rambo. Al secondo posto un altro film atteso, dalla formula un po' più innovativa: il musical a tinte fosche Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, frutto della collaborazione tra il regista Tim Burton e il divo Johnny Depp - per l'occasione, anche in veste canora. In terza posizione ritroviamo il debutto dietro la macchina da prese di Silvio Muccino, Parlami d'amore, e subito alle sue spalle un altro esordio notevole nella qualità se non nelle cifre, quello di Non è un paese per vecchi, il film dei fratelli Joel Coen e Ethan Coen appena insignito dell'Oscar come miglior film del 2007.

In terra stelle e strisce, le novità al botteghino sono molte di meno, anche se c'è un cambio della guardia in vetta: al primo posto, infatti, c'è la new entry Prospettive di un delitto, febbrile thriller di Pete Travis che ricalca la struttura del capolavoro Rashomon e che vanta un cast ricco di volti noti come quelli di Dennis Quaid, di Matthew Fox e del premio Oscar Forest Whitaker. Scende al secondo posto l'avventura fantascientifica Jumper - senza confini, mentre mantiene la terza posizione il family movie fantastico Le cronache di Spiderwick.

Box office: non si scherza con John Rambo
Privacy Policy