S Is for Stanley

2015, Documentario

Bellaria Film Festival 2016: il programma completo

Concorsi, documentari, ospiti, l'omaggio a Eric Rohmer e il premio alla carriera a Jacopo Quadri. Dal 27 al 29 maggio a Bellaria Igea Marina.

Giovedì 26 maggio, con una serata di anteprima dedicata a Rohmer, parte il 34° Bellaria Film Festival. In concorso 18 film suddivisi nelle sezioni Italia Doc e Casa Rossa Art Doc, con due prime serate dedicate a S Is for Stanley di Alex Infascelli e Showbiz di Luca Ferrari, e sette titoli in prima visione italiana. Dal 27 al 29 maggio, con un'anteprima giovedì 26 maggio, è in programma per il 34° anno consecutivo il Bellaria Film Festival, rassegna dedicata al cinema documentario.

OMAGGIO INAUGURALE A ÉRIC ROHMER

Il programma si apre giovedì 26 maggio (21.00) con Un ragazzo, tre ragazze, capolavoro di Éric Rohmer. Sono passati vent'anni dalla presentazione a Cannes di quel "racconto d'estate", e il BFF, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, gli dedica un focus che prevede la proiezione del film in versione originale sottotitolata; precede la proiezione un live di Fabio Mina (flauto, electronics, field recording) ispirato alla colonna sonora del film. Il focus prosegue venerdì 27 maggio (20.00) al Cinema Smeraldo con la proiezione di La fabrique du Conte d'eté, prezioso documentario firmato da Jean-André Fieschi e Françoise Etchegaray, collaboratrice storica di Rohmer.

PREMIO ALLA CARRIERA A JACOPO QUADRI

Se l'apertura è dedicata a un maestro della Nouvelle Vague, la chiusura è riservata a un grande professionista del cinema italiano, Jacopo Quadri, cui viene assegnato il Premio Casa Rossa alla carriera. Tra i più importanti montatori in attività, Quadri ha lavorato a oltre sessanta film con registi come Bernardo Bertolucci, Mario Martone, Gianfranco Rosi, Paolo Virzì. Premiando Quadri, il BFF riconosce questa straordinaria carriera e attribuisce il giusto riconoscimento a una professione, quella del montatore, essenziale per il cinema documentario. Il legame strettissimo tra le competenze del montatore e quelle del documentarista è testimoniato anche dalla recente attività di Quadri come regista: domenica 29 maggio al Cinema Smeraldo (18.30) viene presentato l'ultimo dei suoi film, Il paese dove gli alberi volano. Eugenio Barba e i giorni dell'Odin, realizzato con Davide Barletti.

CONCORSO ITALIA DOC

Il cuore del festival è rappresentato dal concorso Italia Doc che, come sempre, accoglie opere dominate dallo spirito di ricerca e sperimentazione. A contendersi la vittoria finale sono dieci documentari firmati da registi emergenti o da professionisti già affermati, con tre film in prime visione per l'Italia. In calendario venerdì 27 maggio al Cinema Astra Il solengo di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis (16.00); Il matrimonio di Paola Salerno (17.30, prima italiana); Magic Island di Marco Amenta (19.00, prima italiana) e S is for Stanley di Alex Infascelli (20.30). Sabato 28 maggio sono in visione L'ombelico magico di Laura Cini (16.00); La compagna solitudine di Davide Vigore (17.30) e Mia madre fa l'attrice di Mario Balsamo (19.00). Domenica 29 maggio sono in programma Incontri al mercato di Dario Albertini (14.30); Il successore di Mattia Epifani (16.30) e Ogni opera di confessione di Alberto Gemmi e Mirco Marmiroli (18.00, prima italiana).

CONCORSO CASA ROSSA ART DOC

Riservato ai film documentari dedicati al mondo dell'arte, il concorso Casa Rossa Art Doc presenta otto opere che conducono lo spettatore in un viaggio ideale tra la musica, l'architettura, la pittura, le arti figurative e plastiche, la danza e il teatro; quattro le prime visioni. I lavori in gara visibili al Cinema Smeraldo venerdì 27 maggio sono: Inagibile di Giulia Natalia Comito e Tommaso Cassinis (15.00, prima assoluta); E42 di Cynthia Madansky (16.30, prima italiana); La visite di Alessandra Celesia (18.00, prima italiana); Aurora. Un percorso di creazione di Cosimo Terlizzi (ore 18.30). Sabato 28 maggio sono in calendario Armenia! di Francesco Fei (15.00) e Nicola Costantino. La artefacta di Natalie Cristiani (18.00, prima italiana). Al Cinema Astra è invece in programma Showbiz di Luca Ferrari (20.30). Domenica 29 maggio al Cinema Smeraldo si conclude con La mia casa e i miei coinquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu di Marcella Piccinini (15.00). Per informazioni: www.bellariafilmfestival.org.

Bellaria Film Festival 2016: il programma completo
Mia madre fa l'attrice: un documentario per far pace con la mamma
Mia madre fa l'attrice: Mario Balsamo ci racconta il suo complesso di Edipo
Privacy Policy