Avatar

2009, Fantascienza

Avatar 2: James Cameron ha iniziato a lavorare alla motion capture

Ecco il punto della situazione sui sequel di Avatar. Naturalmente il progetto è avvolto nella massima segretezza.

Negli ultimi mesi gli aggiornamenti sulla lavorazione dei sequel di Avatar hanno riguardato principalmente i ritardi subiti dalla produzione. Poche le buone notizie per i fan desiderosi di tornare a immergersi nell'incredibile universo di Pandora. Ecco che ora il regista James Cameron torna a parlare dei film anticipando qualche novità positiva.

Nelle ultime ore James Cameron ha fatto un salto a Los Angeles per supportare la premiere del film indie neozelandese The Dark Horse. Nell'occasione il regista fatto il punto su Avatar 2 confermando che al momento la crew ha appena iniziato a lavorare sulla motion capture.

Un'espressione facciale dell'attrice Zoe Saldana copiata poi sul suo personaggio per il film Avatar

"Stiamo cominciando a occuparci della performance capture. Dovete pensare al film come a una pellicola d'animazione, perciò non verrà girato come un normale live action. Ci sarà un sacco di performance capture e stiamo cominciando a pensarci... Naturalmente è top secret. Avete presente il Progetto Manhattan, ve ne parlavano mentre lo sviluppavano?"

Anche se il paragone con la creazione della bomba atomica può sembrare eccessivo, Cameron si trova tra le mani un progetto davvero colossale. Nella lavorazione, il regista dovrà anche tener conto degli impegni del cast visto che al momento Zoe Saldana, una delle protagoniste, si trova in Georgia per le riprese di Guardiani della Galassia 2.

E voi? Siete ansiosi di rivedere Pandora e i suoi abitanti in Avatar 2?

Avatar 2: James Cameron ha iniziato a lavorare...
Recensione Avatar (2009)
Intervista a Joe Letteri, il mago degli effetti speciali di Avatar
Privacy Policy