The Descent - Discesa nelle tenebre

2005, Horror

Alle porte il Ravenna Nightmare Film Fest

Da martedì 4 a domenica 9 ottobre, si svolgerà la terza edizione del Ravenna Nightmare Film Fest, il festival consacrato al cinema horror.

Nella cornice del multisala CinemaCity di Ravenna, da martedì 4 a domenica 9 ottobre, si svolgerà la terza edizione del Ravenna Nightmare Film Fest, il festival consacrato al cinema horror, organizzato da Alberto Achilli dell'Ufficio Cinema del Comune di Ravenna e diretto da Franco Calandrini per St/Art. Il festival si declinerà nel concorso per i lungometraggi, evento centrale dell'appuntamento, che consegnerà - tramite una prestigiosa giuria - il Premio "L'Anello d'Oro", e nella competizione europea per cortometraggi, al cui vincitore verrà assegnato il Premio "L'Anello d'Argento" e la nomination al Premio "Méliès d'Or" istituito dalla EFFFF, la Federazione Europea dei Festival de Fantastico (la rete dei festival dedita alla promozione del cinema fantastico, horror e thriller), della quale il Ravenna Nightmare Film Fest fa parte.

Il festival offrirà soprattutto un'appassionante panoramica sul cinema horror, genere che oggi più che mai gode di un interesse crescente da parte del pubblico, composto non solo da giovanissimi, ma anche dalla critica e dai festival, come dimostrano le presenze a Cannes e a Venezia 2005 di due titoli qui in cartellone: Wolf Creek di Greg McLean, viaggio coast-to-coast nel deserto australiano condito dalle inquietanti conseguenze di un enorme cratere provocato da un meteorite; e The Descent di Neil Marshall, che ha fatto tremare le platee del Lido.
9 i lungometraggi in concorso, 15 i corti, 13 in tutto le anteprime, inclusi gli eventi speciali, tra i quali non si può dimenticare il film d'inaugurazione del festival, I guardiani della notte, l'horror-fantasy russo che è già un cult nel resto del mondo e che uscirà nelle sale italiane il 14 ottobre. Sarà un festival che non punterà sui grandi maestri del genere, come è avvenuto nelle due passate edizioni, ma che scaverà in profondità, lasciando emergere gli esponenti del sottobosco dell'horror.

Sono tre i paesi guida dell'horror contemporaneo, America, Inghilterra e Spagna, anche se non mancano film dalla Danimarca e dalla Thailandia (anche se in co-produzione inglese); la filmografia britannica di genere è rappresentata, oltre che dal già citato The Descent, da Lie Still diretto da Sean Hogan (ulteriore declinazione spaventosa della casa), mentre l'America propone diversi piatti forti: innanzitutto Incident at Lochness di Zak Penn (sceneggiatore di Last Action Hero, Inspector gadget, Behind Enemy Lines), con un inedito Werner Herzog come attore protagonista di una pellicola che si colloca ai confini tra il documentario e la fiction, diventando il making - nonmaking di un film mai diretto dallo stesso Herzog sul celeberrimo Mostro di Lochness; l'anteprima mondiale di The Lost del cineasta indipendente Chris Sivertson, basato sul racconto di Jack Ketchum, e infine l'anteprima di Satan Little Helper del regista culto Jeff Lieberman, al quale il festival dedica una retrospettiva comprendente Just Before Dawn, Squirm, Blue Sunshine.

E se l'Italia piange sul versante horror, è la Spagna a farla da padrone. Saranno, infatti, in concorso El Habitante Incertodi Guillem Morales, Rojo Sangre di Christian Molina e La Promesa di Héctor Carré (assistente alla regia di Terry Gilliamper Le avventure del Barone di Munchausen e di Steven Spielberg per Indiana Jones e l'ultima crociata), con una Carmen Mauraimpegnata in una potente quanto impressionante interpretazione. Altri due eventi targati Spagna sono la presentazione di The Nun del debuttante regista Luis De La Madrid, meglio conosciuto come il montatore in film di Guillermo del Toro, Jaume Balagueró e Brad Anderson, e l'anteprima mondiale di Beneath Still Waters diretto da uno dei moderni creatori del genere horror/fantastico, Brian Yuzna, produttore di Re-Animator e fondatore della Fanstatic Factory Films.

Completano il cartellone del festival l'omaggio a Corrado Farina, autore di Baba Yaga e di Hanno cambiato faccia, e la rassegna MIGHTY-NIGHT EXPRESS per palati estremi, nella quale troveranno spazio La cavalcata dei resuscitati ciechi, Le vergini cavalcano la morte e Porno Zombi.
Tra gli altri appuntamenti disseminati nelle giornate del Ravenna Nightmare anche Il Mistero Di Lovecraft di Federico Greco e Roberto Leggio, fresco vincitore del Méliès d'argento all'ultimo Fantafestival e l'anteprima nazionale Day of the Dead 2: the contagium di Jim Dudelson e Ana Clavell, ispirato al classico di Romero.

Svolgimento della manifestazione
Cinema City
Via Secondo Bini 7, Ravenna
Per informazioni: info@ravennanightmare.com

Modalità di ingresso:

Biglietto per singola proiezione Euro 3.00

Biglietto settimanale per 20 ingressi € 20

Tutte le proiezioni sono vietate ai minori di anni 18

Alle porte il Ravenna Nightmare Film Fest
Privacy Policy