Taxi Driver - curiosità

1976, Drammatico

4.8
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • La solitudine mi ha perseguitato per tutta la vita, dappertutto. Nei bar, in macchina, per la strada, nei
    negozi, ovunque. Non c'è scampo: sono nato per essere solo.
  • Vengono fuori gli animali piu' strani, la notte: puttane, sfruttatori, mendicanti, drogati, spacciatori di droga, ladri, scippatori. Un giorno o l'altro verra' un altro diluvio universale e ripulira' le strade una volta per sempre.
  • In ogni strada di questo paese c'è un nessuno che sogna di diventare qualcuno. E' un uomo dimenticato e solitario che deve disperatamente provare di essere vivo.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Taxi Driver è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 27 Agosto 1976; la data di uscita originale è: 08 Febbraio 1976 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 01 Giugno 1975 - 01 Settembre 1975 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    13 St between 2nd & 3rd Avenues, Manhattan, New York City, New York, USA
    202 East 13th Street, Manhattan, New York City, New York, USA
    226 East 13th Street, Manhattan, New York City, New York, USA
    3rd Ave between 13th and 14th Street, Manhattan, New York City, New York, USA
    Ed Sullivan Theatre - 1697 Broadway, Manhattan, New York City, New York, USA
    Manhattan, New York City, New York, USA
    New York City, New York, USA
    New York, USA

    ● ● ●
  • Ruoli mancati per Linda Blair - Linda Blair è stata in trattative per il ruolo di Iris in Taxi Driver, ma la parte fu assegnata a Jodie Foster, che vinse un Oscar. Diversi anni dopo, nel tentativo di scrollarsi da dosso i ruoli da "vittima", si propose come protagonista di Laguna Blu, ma il ruolo andò a Brooke Shields.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Dolby e Stereo. Lingua originale: Inglese e Spagnolo.

    ● ● ●
  • La scelta di Harvey - Ad Harvey Keitel, in Taxi Driver, era stata offerta la parte che poi fu di Albert Brooks: L'attore stesso però volle quella del pappa, sebbene quel personaggio, nella sceneggiatura, fosse nero e avesse un totale di cinque battute.

    ● ● ●
  • Bob le taxi - Per prepararsi alla parte di protagonista di Taxi Driver, Robert De Niro guidava taxi dodici ore al giorno e studiava manuali dedicati alle malattie mentali.

    ● ● ●
  • Stai parlando con me? - La scena di Taxi Driver in cui Travis Bickle parla con sé stesso allo specchio fu totalmente improvvisata da Robert De Niro.

    ● ● ●
  • Foster & Foster - Poiché minorenne (aveva appena tredici anni), Jodie Foster non poteva recitare nei momenti più "spinti" del suo personaggio in Taxi driver. Per questo motivo, sua sorella Connie Foster si prestò a farle da controfigura.

    ● ● ●
  • L'ultimo capolavoro - Il leggendario compositore cinematografico Bernard Herrmann morì il giorno della vigilia di Natale del 1975, poche ore dopo aver concluso le sessioni di registrazione della colonna sonora di Taxi Driver.

    ● ● ●
  • La parrucca del guerriero - La capigliatura mohawk di RObert De Niro in Taxi Driver non era vera: portava una protesi che lo faceva sembrare rapato, sulla quale erano applicati crini di cavallo.

    ● ● ●
  • Il colore del sangue - A causa dell'alto tasso di sanguinosità della scena della sparatoria finale, il direttore della fotografia Michael Chapman accettà di denaturare i colori in postproduzione: per questo il sangue appare stranamente rosa. Al momento di realizzare il DVD del film, Martin Scorsese avrebbe voluto inserire la scena originaria, ma non ne esistevano più copie.

    ● ● ●
  • Un marito geloso - Per la parte del cliente di Travis Bickle che intende uccidere la moglie fedifraga era prevista la partecipazione di un attore che non si presentò: per questo il ruolo in Taxi Driver fu coperto da Martin Scorsese.

    ● ● ●
  • Ossessione pericolosa - Il 30 marzo 1981 a Washington, allo scopo di attirare l'attenzione di Jodie Foster, all'epoca diciannovenne, un uomo che la ossessionava da tempo, John Hinckley, sparò a Ronald Reagan. Hinckley era ossessionato da Jodie, ed in particolare dal suo personaggio in Taxi Driver di Martin Scorsese. L'attrice, scioccata dall'accaduto, pensò inizialmente di abbandonare la carriera cinematografica, e in seguito cambiò idea, provando a lasciarsi alle spalle l'episodio. Alcuni anni dopo, tuttavia, cancellò un'intervista pianificata con il network NBC quando aveva sentito nell'introduzione il nome di Hinckley. Alcune frasi delle lettere che Hinckley aveva scritto all'attrice, furono poi musicate dal gruppo rock Devo.