Monogamish

2015, Documentario

3.5
Monogamish (2015)
Genere
Documentario
Durata
Regista

Dopo aver affrontato un divorzio in prima persona, il regista indipendente italoamericano Tao Ruspoli riflette sui temi del sesso, dell'amore e della monogamia intervistando i suoi stessi parenti, psicologi e storici, antropologi, artisti, filosofi e coppie comuni.



#Monogamish racconta l’illusione della monogamia attraverso testimonianze intelligenti e mai scontate
Perché ci piace
  • Il documentario sembra partire da un assunto semplicistico ‒ la monogamia è un’illusione ‒ ma cresce via via e alla fine non risulta per niente scontato.
  • Quasi tutte le testimonianze sono intelligenti e ben argomentate.
  • Le citazioni sono acute e perfettamente in linea con le interviste cui s’intrecciano.
  • È interessante che il film si sviluppi in parallelo con la vita e con la ricerca interiore del regista.
Cosa non va
  • Forse sarebbe stata da aggiungere qualche altra testimonianza ben argomentata a favore della monogamia, celebrata più che altro da coppie ingenue e giovanissime.

Le vostre recensioni